Guerra in Ucraina, Usa valutano invio di forze speciali a Kiev per difendere l'ambasciata

Mondo
©Getty

Secondo quanto riferito da diversi quotidiani americani, la proposta di Pentagono e Dipartimento di Stato non è ancora stata presentata al presidente Joe Biden

ascolta articolo

Il Pentagono e il Dipartimento di Stato starebbero valutando l'invio di forze speciali nella capitale ucraina Kiev per proteggere i diplomatici statunitensi presso l'ambasciata. È quanto si legge sul Washington Post dopo le notizie del Wall Street Journal. "Siamo in stretto contatto con i colleghi del Dipartimento di Stato per i potenziali requisiti di sicurezza ora che hanno ripreso le operazioni presso l'ambasciata a Kiev - ha detto il portavoce del dipartimento della Difesa John Kirby -, ma non è stata presa nessuna decisione, non è stata discussa nessuna proposta specifica, ad alti livelli del Dipartimento riguardo il ritorno di membri dell'esercito Usa in Ucraina per questo o per qualsiasi altro scopo". (GUERRA IN UCRAINA. LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - IL RACCONTO DEGLI INVIATI)

Si attende la decisione di Biden

approfondimento

Usa Weekly News, Joe Biden: Nato alleanza indispensabile per la pace

La proposta non è ancora stata presentata al presidente americano Joe Biden, sottolineano le fonti. Se la decisione dovesse essere presa, la presenza di truppe statunitensi in Ucraina segnerebbe un'escalation rispetto alla promessa iniziale di Biden che nessun soldato americano avrebbe messo piede in Ucraina. 

Mondo: I più letti