Guerra in Ucraina, "possibili stupri anche su uomini e ragazzi": l'allarme dell'Onu

Mondo

"Ho ricevuto denunce, non ancora verificate, relative a casi di violenza sessuale su uomini e ragazzi", ha detto Pramila Patten, rappresentante speciale delle Nazioni Unite per la violenza sessuale in guerra, in una conferenza stampa a Kiev

ascolta articolo

Ci potrebbero essere anche uomini e ragazzi tra le vittime di stupri perpetrati da soldati russi in Ucraina, dove decine di casi denunciati sono già oggetto di indagini. Lo affermano l'Onu e autorità di Kiev citate dal Guardian (GUERRA IN UCRAINA, LO SPECIALE DI SKY TG24 - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE).

Onu: le vittime denuncino

approfondimento

Ucraina, Kiev: 400 denunce per violenza sessuale, anche a bambini

"Ho ricevuto denunce, non ancora verificate, relative a casi di violenza sessuale su uomini e ragazzi", ha detto Pramila Patten, rappresentante speciale delle Nazioni Unite per la violenza sessuale in guerra, in una conferenza stampa a Kiev. "E' duro per le donne e per le ragazze denunciare casi di stupro a causa dello stigma sociale che ciò comporta - ha detto la Patten - ma spesso è anche più difficile per gli uomini e i ragazzi. Dobbiamo creare uno spazio di sicurezza per tutte le vittime perché denuncino i casi di violenza sessuale". Le decine di casi attualmente oggetto d'inchiesta potrebbero "rappresentare solo la punta dell'iceberg", ha aggiunto la rappresentante dell'Onu, incoraggiando tutte le vittime a farsi avanti e a denunciare i casi di cui sono stati vittime. La procuratrice generale ucraina, Iryna Venediktova, ha detto oggi che il suo ufficio ha raccolto denunce di violenze sessuali compiute da soldati russi contro uomini e donne di tutte le età. 

Mondo: I più letti