Guerra Ucraina Russia, Svizzera pronta a ospitare i colloqui di pace

Mondo
©Getty

La notizia è stata riportata dal Kyiv Independent. Secondo il media ucraino, il Paese elvetico sarebbe pronto a ospitare i negoziati di pace tra Ucraina e Russia. “Le pistole tacciano presto” ha detto il presidente svizzero Ignazio Cassis, rendendosi disponibile a ospitare la mediazione “per difendere i valori fondamentali del mondo libero”

ascolta articolo

La Svizzera sarebbe pronta a ospitare i colloqui di pace tra Ucraina e Russia. La notizia arriva dal Kyiv Independent secondo il quale il presidente Ignazio Cassis è pronto a mediare o a ospitare i negoziati. Due giorni fa il presidente svizzero si era rivolto al suo omologo ucraino Volodymyr Zelensky affermando di essere "impressionato" dalla "forza di volontà" del popolo ucraino. "Vediamo che l'Ucraina difende i valori fondamentali del mondo libero, valori che condividiamo anche noi. Siamo solidali secondo la nostra tradizione umanitaria", ha scritto Cassis sul suo account Twitter (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE).

 

La Svizzera si allinea alle sanzioni Ue

approfondimento

Nella notte bombe su Kiev: in fiamme centro commerciale. LE FOTO

La Svizzera ha deciso di imporre alla Russia le stesse sanzioni dell'Unione Europea, ma Cassis ha precisato che la neutralità del suo Paese non è in discussione. Secondo il presidente il suo Paese non poteva semplicemente restare a guardare un "confronto tra democrazia e barbarie" ed era pronta a subire un duro colpo economico per difendere valorosamente e instancabilmente la libertà e la democrazia.

Mondo: I più letti