Utoya, Breivik chiede libertà condizionale e fa saluto nazista in aula

Mondo
©Getty

La domanda è stata presentata dal killer in videocollegamento dalla palestra del carcere di Skien

A dieci anni dalla strage nella quale ha ucciso 77 persone tra Oslo e Utoya, l'estremista di destra Anders Breivik ha chiesto al giudice la libertà condizionale. La domanda è stata presentata dal killer in videocollegamento dalla palestra del carcere di Skien. Il 22 luglio 2011, l'estremista di destra ha prima fatto esplodere una bomba vicino alla sede del governo a Oslo, uccidendo otto persone, poi ne ha uccise altre 69, per lo più adolescenti, aprendo il fuoco su un campo estivo dei giovani laburista sull'isola di Utoya. E' stato condannato a 21 anni di carcere con possibilità di proroga.

   

Le parole del legale

approfondimento

Strage di Utoya, il terrorista Breivik invia minacce ai sopravvissuti

 

"Come in qualsiasi altro stato di diritto, un detenuto ha il diritto di richiedere la libertà condizionale e Breivik ha deciso di avvalersene, ha spiegato l'avvocato, Oystein Storrvik. Secondo gli analisti la richiesta non ha alcuna chance di successo in un Paese che non assisteva a un livello così estremo di violenza dalla Seconda Guerra Mondiale. Oltretutto Breivik non si è mai pentito dei suoi crimini. Anzi tra saluti nazisti e divagazioni ideologiche, ha tentato di trasformare ogni suo apparizione in tribunale in una sorta di comizio politico. Il giudice ha tempo fino a giovedì 20 per valutare la richiesta.

Anders Behring Breivik raises his arm to make a Nazi salute as he arrives on the first day of the trial where he is requesting release on parole, on January 18, 2022 at a makeshift courtroom in Skien prison, Norway. - The mass murderer Anders Behring Breivik, who now calls himself Fjotolf Hansen, was in 2012 sentenced to a at least 21 years inprisonment. Under Norwegian law, Breivik is entitled to a review in court after the initial term of 10 years. 77 people lost their lives in the attacks that took place in Oslo and Utøya (Utoya) on July 22, 2011. - Norway OUT (Photo by Ole Berg-Rusten / NTB / AFP) / Norway OUT (Photo by OLE BERG-RUSTEN/NTB/AFP via Getty Images)
1237802240 - ©Getty

In aula con il saluto nazista

approfondimento

Strage di Utoya, il giorno in cui la Norvegia perse la sua innocenza

 

Testa rasata e in abiti scuri, l'estremista di destra ha anche portato con sé cartelli dove in inglese era scritto: ''Fermate il vostro genocidio contro le nostre nazioni bianche'' e ''Guerra civile-nazista''. L'estremista di destra, che ora ha 42 anni, si è presentato al giudice come un candidato al Parlamento. Sta scontando la pena massima di 21 anni prevista dalla Norvegia, che può essere prorogata se l'imputato viene riconosciuto come una minaccia per la società. Lo scorso anno il pubblico ministero di Oslo gli ha negato il rilascio.

Mondo: I più letti