Gb, la regina cancella il pranzo di Natale a Windsor per timori variante Omicron

Mondo

La decisione è stata presa in via precauzionale a causa della grave situazione pandemica nel Paese che ieri ha registrato il suo record assoluto di nuovi contagi: 78.610, mai così tanti dall'inizio di due anni

Alla fine ha dovuto rinunciare anche la Regina. Il pranzo previsto per martedì coi membri della famiglia reale allargata (inclusi anche i cugini della sovrana) non si farà. Questo a causa della diffusione della variante Omicron che ieri ha registrato il suo record assoluto di nuovi contagi: mai così tanti dall'inizio di due anni. A dichiararlo una fonte di Buckingham Palace all’ agenzia di stampa britannica PA, secondo cui la decisione è stata presa in via precauzionale.

L’ organizzazione del Pranzo di Natale

approfondimento

I segreti della famiglia Reale, la Regina Elisabetta: amore e corona

Tutto era pronto per il pranzo nel Castello di Windsor. E la Regina Elisabetta – dicono molti - non ne voleva sapere di restare sola durante le feste. A maggior ragione in un anno particolare, in cui ha perso il marito Filippo, morto ad aprile. Il 21 dicembre ci sarebbe stata una tavolata di circa 50 membri della famiglia reale, fra cui il principe Carlo e Camilla e i preparativi erano già in corso. Poi il dietrofront reale. La sovrana spaventata dalla variante Omicron ha deciso di annullare il ritrovo: "E' la cosa giusta da fare" avrebbe confidato.

Il pranzo già cancellato lo scorso anno

approfondimento

Gb, la Regina Elisabetta II si mostra di nuovo in pubblico

Già l'anno scorso il pranzo era stato cancellato a causa del Covid. A far cambiare idea alla Regina quest'anno anche le indicazioni arrivate durante la conferenza stampa di ieri dal premier Boris Johnson e in particolare dal Chief medical officer dell'Inghilterra, Chris Whitty, che aveva invitato a ridurre i contatti sociali e familiari durante le festività. Il professor Whitty ha ribadito anche oggi l'indicazione, affermando di avere grande fiducia nei cittadini e nel loro senso di responsabilità.

Eventi cancellati

Neanche quest’anno si terranno i tradizionali fuochi di Capodanno così come accadde nel 2020. Troppo alte infatti le “incertezze causate dal Covid”. Dunque niente spettacoli pirotecnici con circa 100mila persone presenti nella capitale inglese. Un portavoce del sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha comunque affermato che la sua squadra starebbe esaminando "altre opzioni come alternativa." 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24