Usa, Cnn sospende conduttore Chris Cuomo: “Usò la sua posizione per aiutare il fratello”

Mondo
©Getty

Il celebre anchor allontanato dall’azienda a tempo indeterminato. Secondo alcuni documenti avrebbe fatto leva sul suo ruolo e i suoi contatti per spalleggiare il fratello, l’ex governatore di New York Andrew Cuomo, accusato di molestie sessuali da diverse donne

La Cnn sospende il suo popolare conduttore Chris Cuomo a tempo indeterminato. La decisione è legata ai documenti diffusi dall'ufficio del procuratore di New York secondo cui il celebre anchor ha usato la sua posizione e i suoi contatti per aiutare il fratello ed ex governatore di New York, Andrew Cuomo, a rispondere alle accuse di molestie sessuali.

Cnn: “Sospeso a tempo indeterminato”

leggi anche

Usa, ex governatore Cuomo denunciato per crimini sessuali

"L'ufficio del procuratore generale di New York ha pubblicato testimonianze e prove che gettano una nuova luce sul coinvolgimento di Cuomo nella difesa del fratello", si legge in una dichiarazione dell'emittente americana. Nella nota si ricorda come, quando lo scorso agosto a seguito delle accuse di molestie sessuale mosse da diverse donne e confermate dall'inchiesta del procuratore generale Letitia James, il governatore di New York si è dimesso, il giornalista ammise di "aver offerto consigli allo staff del fratello e di aver violato le nostre regole". Allora l'emittente valutò che Cuomo si trovò nella situazione di dover mettere "la famiglia al primo posto e il lavoro al secondo". "Ma ora i nuovi documenti indicano un livello di coinvolgimento nella difesa del fratello maggiore di quello già emerso - conclude la Cnn - per questo sospendiamo Chris a tempo indeterminato".

Cosa rivelano i documenti

leggi anche

Usa, procuratrice New York: "Cuomo ha molestato diverse donne"

Secondo quanto rivelato dal New York Times, Chris Cuomo, che possiede un vasto network di conoscenze, ha detto agli investigatori di non aver mai manipolato o manovrato altri colleghi a beneficio del fratello e ai telespettatori del suo show, spiegando di aver agito solo come un fratello ascoltando e offrendo la sua opinione, consigliandogli di dire la verità, qualunque fosse, ed eventualmente di dimettersi. Ma dalle carte emerge che ebbe un ruolo attivo e argomentò strenuamente contro le dimissioni del fratello prima che fosse condotta un'indagine completa. L'anchor della Cnn avrebbe inoltre usato i suoi contatti per aiutare la difesa in altri modi. Ad esempio, quando il Nyt riportò a inizio marzo che il governatore aveva fatto una avance indesiderata a una giovane donna durante un matrimonio, Chris Cuomo scrisse un sms alla segretaria del fratello, Melissa DeRosa, per dire che aveva un indizio su quella donna, convinto che avesse agito in cattiva fede per danneggiarlo. Tra i nuovi documenti rivelati, anche le copie dei messaggi con cui a marzo una dei collaboratori dell’ex governatore chiede al giornalista di "controllare con le sue fonti" se ci fossero altre donne pronte a farsi avanti con accuse di molestie. "Ci sto lavorando", fu la risposta di Chris Cuomo.

Trump: "Una grande notizia"

leggi anche

Usa, Cuomo accusato di molestie si difende: “Non volevo sedurre"

Chi festeggia per la sospensione di Chris Cuomo è Donald Trump: "Una grande notizia per i telespettatori, hanno sospeso Chris Cuomo! La vera domanda è se lo hanno fatto per l'audience bassa o perché suo fratello non è più governatore. Probabilmente per tutti e due i motivi. In ogni caso, Fredo è fuori!", afferma il tycoon, tornando a chiamare Chris Cuomo "Fredo", come il Corleone del Padrino.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24