Pinguino antartico viaggia per 3000 km e arriva in Nuova Zelanda

Mondo
Facebook: Harry Singh

Si tratta di un esemplare della specie Adélie, che vive esclusivamente al Polo Sud. Gli esperti hanno lanciato l’allarme: se ne compariranno di più in futuro, potrebbe essere un segnale preoccupante. L’animale è stato nutrito e portato in salvo su una spiaggia dove cani e altri predatori non hanno accesso

Un pinguino della specie Adélie, che vive esclusivamente nella penisola antartica, è stato ritrovato sulla spiaggia di Birdlings Flat, un insediamento a sud della città di Christchurch in Nuova Zelanda. La gente del posto, che lo ha trovato smarrito sulla costa, lo ha chiamato “Pingu”. A riportare la notizia è la Bbc, sottolineando che è il terzo caso registrato di un pinguino di Adélie trovato sulla costa Sud della Nuova Zelanda, a seguito di due incidenti nel 1993 e nel 1962. Gli avvistamenti di Adélie sono rari in Nuova Zelanda, ma gli esperti hanno lanciato l’allarme: se ne compariranno di più in futuro, potrebbe essere un segnale preoccupante.

Il salvataggio di “Pingu”

leggi anche

Sudafrica, sciame di api uccide 63 pinguini in via d'estinzione

A trovare il pinguino è stato Harry Singh, un cittadino del posto, insieme a sua moglie. "Pensavo fosse un peluche, improvvisamente il pinguino ha mosso la testa, quindi ho capito che era vero", ha detto Singh alla Bbc. L’uomo ha filmato il pinguino mentre si muoveva sperduto sulla spiaggia e lo ha pubblicato sulla sua pagina Facebook. La coppia ha chiamato i soccorritori che hanno salvato Pingu, che era sottopeso e disidratato. I veterinari lo hanno alimentato e portato su una spiaggia sicura sulla penisola di Banks, che è priva di cani o altri animali che possono rappresentare un pericolo per i pinguini.

Facebook: Harry Singh

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24