Canada, 39 lavoratori intrappolati in una miniera: sono illesi

Mondo

I minatori sono bloccati da domenica pomeriggio a Sudbury, in Ontario, in seguito a un incidente che ha interrotto l'accesso all'uscita principale. La società proprietaria dell’impianto, la brasiliana Vale, ha riferito che nessuno è rimasto ferito

Trentanove lavoratori sono intrappolati da più di 24 ore in una miniera nel Canada orientale, a Sudbury, in Ontario, in seguito a un incidente che ha interrotto l'accesso all'uscita principale. Secondo quanto reso noto dalla società proprietaria della miniera, la brasiliana Vale, nessuno dei minatori è rimasto ferito nell'incidente, avvenuto domenica pomeriggio. 

I minatori sono illesi

"Le squadre di soccorso hanno raggiunto i minatori e stanno iniziando a spostarli tramite un sistema di scale di uscita secondario", si legge in una nota, in cui si precisa che i lavoratori hanno avuto cibo e acqua. "Nessuno era a bordo del sistema di trasporto principale quando si è verificato l'incidente", ha detto a Radio Canada la portavoce della compagnia, Danica Pagnutti, la quale ha spiegato che un pezzo di equipaggiamento pesante si è scontrato con l'ascensore del sistema di trasporto principale.

Il salvataggio richiederà tempo

“Comprendiamo che questo salvataggio richiederà del tempo e siamo molto sollevati di sapere che i minatori sono attualmente illesi", ha twittato Doug Ford, il premier dell'Ontario. Tutte le operazioni nella miniera di Totten sono state interrotte da domenica e Vale ha fatto sapere che condurrà una valutazione prima di riprendere la produzione. La miniera era stata chiusa nel 1972, ma la società ha terminato i lavori e l'ha riaperta nel 2014.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24