Giappone, la principessa Mako pronta a rinunciare a compenso governo dopo il matrimonio

Mondo

Alla nipote dell'attuale Imperatore Naruhito spetterebbe di diritto dopo il matrimonio. Se il compenso, intorno a 1,7 milioni di euro, non venisse corrisposto sarebbe la prima volta dal termine della Seconda guerra mondiale

Sarebbe una decisione storica in Giappone. A definirla così i media nipponici in riferimento alla volontà della principessa Mako di non ricevere l'indennizzo governativo che le spetterebbe di diritto dopo il matrimonio. L'Agenzia della casa reale giapponese che non si è ancora pronunciata, sta valutando la proposta della principessa. Si tratterebbe della prima volta dal termine della Seconda guerra mondiale. 

La principessa Mako

approfondimento

Giappone, la principessa Mako sposerà il fidanzato Kei Komuro

Perchè un indennizzo governativo? Perchè la principessa 29enne perderà il titolo reale dal momento che si appresta a sposare il fidanzato borghese, Kei Komuro, suo coetaneo ed ex compagno di università. L'indennizzo - valutato intorno ai 152 milioni di yen (1,17 milioni di euro) - è stato pensato proprio per garantire “il mantenimento di una vita dignitosa” dopo l'allontanamento dalla famiglia. 

La decisione della principessa

approfondimento

Giappone, principessa Mako rimanda le nozze: preparativi in ritardo

Mako ha fatto intendere che preferisce rifiutare l'indennità a seguito delle critiche sollevate dalla stampa sul progetto di matrimonio, a causa di una disputa finanziaria che ha riguardato la madre di Komuro e il suo ex compagno - che secondo la ricostruzione dei fatti avrebbe finanziato l'istruzione del giovane. In aprile lo stesso Komuro – ora negli Usa per ottenere una specializzazione in legge - si era impegnato a restituire personalmente la somma di denaro. 

Matrimonio più volte annunciato

Il matrimonio tra i due giovani era stato annunciato nel novembre 2017, ma pochi mesi dopo, nel febbraio 2018, la stessa principessa, tramite l'agenzia della Casa reale, si era trovata costretta a rettificare il programma, citando 'la mancanza di una adeguata preparazione per un evento di tale portata' e scusandosi con l'opinione pubblica. Al termine del 2020, il principe Akishino, padre di Mako e fratello minore dell'attuale sovrano, si era detto favorevole al matrimonio della figlia primogenita, mettendo fine alle perplessità sollevate dopo il fidanzamento e il rinvio delle nozze. 

Il futuro sposo Kei Komuro

Komuro è atteso in Giappone nella giornata di domani, ed entro il mese di ottobre la coppia dovrebbe sposarsi al comune di Tokyo, dove al momento, secondo la stampa locale, non è prevista una cerimonia solenne. Dopo le nozze Mako lascerà la residenza al centro della capitale e seguirà suo marito negli Stati Uniti.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24