Prezzo record per cappello a bicorno di Napoleone, venduto all'asta per 1,2 milioni euro

Mondo
©Getty

In base alla ricostruzione storica il cimelio, battuto da Sotheby's a Parigi in occasione del bicentenario della sua morte, aveva accompagnato l'imperatore francese durante la sua trionfale campagna del 1807 ed era stato indossato durante la firma dei trattati di Tilsit che divisero l'Europa in diverse zone di influenza francese e russa con lo zar Alessandro I di Russia

Un pezzo da collezione, che trasuda storia da ogni centimetro di tessuto. Appartenuto a Napoleone Bonaparte, il cappello a bicorno è stato venduto al prezzo record di 1,2 milioni di euro pari a 1,4 milioni di dollari in un'asta online organizzata da Sotheby’s a Parigi in occasione del bicentenario della sua morte. Secondo la leggenda infatti questo cimelio ha accompagnato l'imperatore francese durante la sua trionfale campagna del 1807. La casa d’aste aveva proposto il bicorno con una stima di 500.000-700.000 euro (587.000-822.000 dollari).

Appartenuto per due secoli alla famiglia Shaw Stewart

approfondimento

I film su Napoleone Bonaparte, a 200 anni dalla morte

In base alla ricostruzione storica era stato indossato durante la firma dei trattati di Tilsit del 7 luglio 1807 che divisero l'Europa in diverse zone di influenza francese e russa con lo zar Alessandro I di Russia. Il capitolo successivo della sua storia è iniziato quando l'imperatore lasciò Dresda e il suo valletto regalò il cappello a Jean-Baptiste Kuhnel, portiere del palazzo Bruhl-Marcolini. Poi fu acquistato nel 1814 dal politico Sir Michael Shaw Stewart, che portò il cappello ad Ardgowan, in Scozia, e da allora è stato tramandato di generazione in generazione dalla famiglia. L'esemplare è rimasto di proprietà della famiglia Shaw Stewart fino al 2015, quando è stato venduto da Christie's a Londra per 386.500 sterline (530.000 dollari).

La collezione di cappelli dell'imperatore

approfondimento

Napoleone, 200 anni fa la morte: la storia de "Il 5 maggio" di Manzoni

Napoleone era appassionato di questo genere di cappelli e pare ne possedesse circa 120, realizzati tutti dallo stesso cappellaio appositamente per lui. Erano di feltro nero con la fascia interna in seta, dato che era allergico al cuoio. Prima di potersi appoggiare sul suo capo ogni cappello doveva affrontare un iter particolare: veniva prima usato da un valletto dell’imperatore francese che odiava indossarli nuovi. Ne esistono ancora circa 20-30.

PARIS, FRANCE - SEPTEMBER 21: One of Napoleon Bonaparte's famous black-felt bicorne hats is on display during an online auction titled 'Influencing the Arts: Napoleon', marking the 200th anniversary of Napoleon's death, at Sotheby's Paris on September 21, 2021 in Paris, France. (Photo by Li Yang/China News Service via Getty Images)
1341819673

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24