Afghanistan, talebani cercano giornalista di Deutsche Welle casa per casa. Ucciso parente

Mondo
©Ansa

I miliziani, durante un blitz per trovare il cronista, hanno sparato a un membro della sua famiglia, uccidendolo. Un altro è rimasto gravemente ferito. "Stanno rastrellando i giornalisti a Kabul e anche nelle province", ha detto Peter Limbourg, direttore generale della testata tedesca

In Afghanistan i talebani, mentre erano alla ricerca di un giornalista che lavora per Deutsche Welle (Dw), hanno ucciso un membro della sua famiglia e ferito gravemente un altro parente. A renderlo noto è l'emittente tedesca sul suo sito web. I miliziani sono andati casa per casa per trovare il cronista. Altri suoi familiari sono riusciti a scappare in extremis (GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE - TUTTI I VIDEO).

"I talebani stanno rastrellando i giornalisti"

vedi anche

Afghanistan, a Kabul madri lanciano figli oltre filo spinato

L'identità del giornalista, che ora lavora in Germania, non è stata resa pubblica. "L'omicidio avvenuto ieri di un parente di uno dei nostri redattori da parte dei talebani è incredibilmente tragico e mostra il grande pericolo in cui si trovano tutti i nostri dipendenti e le loro famiglie in Afghanistan", ha commentato Peter Limbourg, direttore generale di Dw. "A quanto pare i talebani stanno rastrellando i giornalisti a Kabul e anche nelle province. Il tempo sta finendo", ha aggiunto.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24