Fuga dall'Afghanistan, bimba in salvo sul cargo Usa: l’immagine simbolo. FOTO

Mondo
Twitter/General CQ Brown, Jr.

Postato su Twitter dal generale Usa Charles Quinton Brown Jr., lo scatto ritrae una bambina avvolta in un giubbotto della U.S. Air Force che dorme su un velivolo americano decollato da Kabul. Nello scalo della capitale da giorni le donne cercano di dare i propri figli ai soldati stranieri, con la speranza che possano lasciare il Paese riconquistato dai talebani

Ascolta:

Una bambina afghana avvolta in un giubbotto della U.S. Air Force dorme sul pavimento di un cargo americano, decollato da Kabul il 16 agosto. È una delle foto simbolo della crisi umanitaria in corso in Afghanistan - dove i talebani hanno ripreso il potere dopo 20 anni - postata su Twitter dal generale Charles Quinton Brown Jr., attuale Chief of Staff della United States Air Force. Un’immagine che si inserisce nel clima di disperazione che da giorni invade l’aeroporto della capitale afghana, con le donne che consegnano i loro bambini nelle mani di soldati stranieri con la speranza di metterli in salvo (GLI AGGIORNAMENTI SULL'AFGHANISTAN LIVE - LO SPECIALE - TUTTI I VIDEO).

Il messaggio su Twitter del generale

vedi anche

Afghanistan, a Kabul madri lanciano figli oltre filo spinato

“Agli straordinari Airmen che hanno lavorato in modo infaticabile e altruisticamente negli ultimi giorni per evacuare afghani, americani e persone vulnerabili, voglio personalmente mandare il mio ringraziamento per i vostri sacrifici e applaudire il vostro coraggio”, ha scritto il generale su Twitter postando la foto.

La disperazione all’aeroporto di Kabul

vedi anche

Crisi in Afghanistan, ecco le città pronte ad accogliere i profughi

Da giorni l’aeroporto di Kabul è pieno di persone che cercano di scappare e di madri che tentano di mettere in salvo i propri figli. I video dallo scalo afghano, dove si accalcano sotto la minaccia dei talebani migliaia di uomini e donne in fuga, mostrano piccoli fagotti passati di mano in mano e sollevati di peso oltre il muro di cinta da militari britannici, che a loro volta aiutano a tirare su anche alcune donne, mentre la folla preme, sventolando documenti e visti, cercando di assicurarsi un salvacondotto e un accesso agli aerei salvavita. Ma il segretario alla Difesa britannico, Ben Wallace, ha detto a Sky News - l'emittente che aveva trasmesso le prime immagini dei bambini passati oltre il muro - che nessun minore non accompagnato sarà portato fuori dall'Afghanistan.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24