Sofagate, Michel: non reagii per evitare incidente. Von der Leyen: accaduto perché donna

Mondo

Alla discussione sulla Turchia in parlamento, il presidente del Consiglio europeo spiega: "Avevo deciso di non reagire ulteriormente per non creare un indicente politico". La presidente della Commissione europea ribadisce la sua posizione: "Non riesco a trovare una giustificazione"

A quasi venti giorni di distanza non si placano  le polemiche per il Sofagate che ha coinvolto la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen durante la visita ad Ankara al presidente turco Recep Tayip Erdogan. A tornare sull'argomento, il 26 aprile, è stato Charles Michel, presidente del Consiglio europeo, anche lui presente al summit.

Michel: "Non volevo creare incidente politico"

leggi anche

Sofagate, Von der Leyen incontra Michel: "Mai più situazioni simili"

"Ho espresso diverse volte il mio rammarico per la situazione che si è venuta a creare nel viaggio ad Ankara. Le nostre squadre non hanno potuto avere accesso alla sala. Insieme alla Commissione ci siamo impegnati perché non accada più in futuro - ha detto Michel intervenendo al parlamento europeo al dibattito sulla Turchia (VIDEO) - in quell'istante avevo deciso di non reagire ulteriormente per non creare un incidente politico che avrebbe rovinato mesi di preparativi e sforzi politici e diplomatici", ha aggiunto Michel. 

Von der Leyen: "Offesa come donna e come europea"

leggi anche

"Sofagate", i rapporti Italia-Turchia dopo le parole di Draghi

"Sono la prima donna a esser presidente della Commissione europea ed è così che mi aspettavo di essere trattata nel viaggio in Turchia, come una presidente della commissione - ha detto poco dopo invece Von der Leyen (VIDEO) -. Non riesco a trovare una giustificazione e devo concludere che quello che è successo è accaduto perché sono una donna". E ancora: "Mi sono sentita ferita come donna e come europea - ha aggiunto - questo riguarda i valori che sono alla base della nostra Unione e dimostra quanto dobbiamo ancora fare perché le donne siano trattate con parità". 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24