Covid, Putin si è vaccinato. Mosca: “Non diciamo con quale, sono tutti efficaci”

Mondo
©Ansa

Il presidente russo ha ricevuto in serata uno dei farmaci approvati nel suo Paese: Sputnik V, CoviVac o EpiVacCorona. Il Cremlino aveva già fatto sapere che non sarebbe stato reso noto quale, perché "tutti sono affidabili". Il portavoce Peskov: "Si sente bene e domani avrà una giornata di lavoro completa"

Il presidente russo Vladimir Putin si è vaccinato contro il Covid-19: non l'ha fatto in pubblico e il suo portavoce, Dmitry Peskov, ha dichiarato che "si sente bene e domani avrà una giornata di lavoro completa". In giornata il Cremlino aveva fatto sapere che non sarebbe stato rivelato quale farmaco è stato usato perché "tutti e tre i vaccini russi sono affidabili ed efficaci". Lo scorso febbraio la Russia ha annunciato di aver registrato il terzo siero contro il coronavirus, il CoviVac, dopo lo Sputnik V e l'EpiVacCorona (COVID: AGGIORNAMENTI - SPECIALE)

Putin: "È una scelta volontaria e personale"

leggi anche

Covid, direttore Spallanzani: "Al via intesa con Gamaleya su Sputnik"

"Non diciamo deliberatamente quale particolare vaccino sarà somministrato al presidente", aveva ribadito Peskov, aggiungendo che “per quanto riguarda la vaccinazione davanti alle telecamere, a Putin non piace". Ad annunciare la vaccinazione era stato ieri lo stesso Putin: "La vaccinazione è una scelta volontaria di ogni persona, una decisione personale. A proposito, ho intenzione di farlo io stesso domani (oggi, ndr)".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.