Coronavirus, nel mondo oltre 104 milioni di casi. Usa, superati i 450 mila morti

Mondo
©Getty

Il Brasile negozia per l'acquisto di 30 milioni di dosi dei vaccini Sputnik V e Covaxin. Mentre negli Stati Uniti il consigliere medico della Casa Bianca Fauci avverte: "Evitare le feste del Super Bowl"

I numeri legati alla pandemia da covid19 (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE) continuano a salire in tutto il mondo. Sono oltre 104 milioni i contagi a livello globale, secondo i dati della Johns Hopkins University, e oltre 2,2 milioni le vittime. Gli Usa rimangono il primo Paese al mondo per decessi, seguti da Brasile e Messico. Proprio Il governo brasiliano ha annunciato che sta negoziando l'acquisto di 30 milioni di dosi del vaccino russo Sputnik V e del vaccino indiano Covaxin. Mentre il Messico ha registrato un nuovo record di decessi in un solo giorno: sono stati 1.707 in 24 ore.

In Messico 1.707 nuovi decessi, il totale sale a 161.000

approfondimento

Coronavirus, dal primo caso alla pandemia globale: le tappe. FOTO

Il Messico ha registrato 1.707 nuovi decessi e 12.153 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, per un totale di 161.240 morti e 1.886.245 infezioni confermate. Lo ha annunciato il ministero della Salute. Con queste cifre, il Messico è al tredicesimo posto nel mondo per numero di infezioni e al terzo per numero di morti per la pandemia, dietro gli Stati Uniti e il Brasile, secondo i numeri forniti dalla John Hopkins University. I guariti sono 1.450.237, mentre i casi complessivi 2.082.399.

In Cina 17 nuove infezioni locali tra i 30 nuovi casi

approfondimento

Gli aggiornamenti sul coronavirus in Italia e nel mondo

La Commissione Nazionale per la Salute della Cina ha annunciato il rilevamento di 30 nuovi casi di coronavirus SARS-CoV-2 nel paese, di cui 17 sono stati causati da infezione locale. Questi 17 positivi sono stati rilevati nelle province nord-orientali di Jilin (8), Heilongjian (4) e Hebei (2), area di diversi focolai negli ultimi mesi. Anche la città orientale di Shanghai ha registrato 3 di questi casi. I restanti 13 casi sono stati diagnosticati a Pechino (5), Shanghai (2) e nelle province sud-orientali di Fujian e Guangzhou (3 ciascuno). I 30 casi annunciati oggi sono in linea con le cifre degli ultimi giorni, mercoledì ce n'erano stati 25, rispetto ai 30 di martedì. I dati continuano a preoccupare le autorità perché la Cina è nel pieno della stagione dei viaggi del Nuovo Anno Lunare, anche se le restrizioni e la paura delle epidemie hanno fatto in modo che molte persone abbiano rinunciato a viaggiare.

In Usa l'appello di Fauci: "Evitare le feste del Super Bowl"
 

"Gli americani devono dimenticare snack e bevande ed evitare di invitare gli amici a casa, perché il covid19 potrebbe essere l'ospite sgradito, domenica prossima ai festeggiamenti per il Super Bowl". Anthony Fauci, consigliere medico capo del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, ha messo in guardia gli americani sulla possibilità di un picco di casi di covid19 in tutta la nazione se i cittadini organizzeranno o parteciperanno alle tradizionali feste del Super Bowl il prossimo fine settimana. "Per quanto sia divertente riunirsi per la grande festa del Super Bowl, ora non è ilmomento di farlo", ha detto Fauci in un'apparizione al Today show della NBC. "Guardate il gioco e godetevelo, ma fatelo con la vostra famiglia o con le persone della vostra famiglia", ha detto Fauci in tv. "Questa volta, state tranquilli e calmatevi". Per poi aggiungere: "Ogni volta che abbiamo qualcosa del genere, c'è sempre un picco, che sia una festa, Natale, Capodanno, Ringraziamento", ha detto ancora il medico. Intanto l'American Airlines ha annunciato a 13 mila lavoratori che potrebbero essere licenziati a causa della prolungata flessione del settore causata dalla pandemia. La compagnia aerea si aspetta di volare almeno il 45% in meno nel primo trimestre, hanno scritto i dirigenti di American in una lettera ai dipendenti.

In Brasile si negozia l'acquisto di 30 mln dosi Sputnik V e Covaxin
 

Il governo brasiliano ha annunciato che sta negoziando l'acquisto di 30 milioni di dosi del vaccino russo Sputnik V e del vaccino indiano Covaxin, dopo che il regolatore sanitario, Anvisa, ha semplificato le regole per autorizzare l'uso di emergenza dei vaccini. Finora, gli unici sieri approvati e utilizzati nel paese sono il britannico AstraZeneca/Oxford e CoronaVac, sviluppato dal laboratorio cinese Sinovac. Se l'accordo andrà in porto, 10 milioni di dosi di Sputnik V potrebbero essere importate dalla Russia e dall'India, rispettivamente, "tra febbraio e marzo", così come 8 milioni di dosi di Covaxin a febbraio e altri 12 milioni di dosi il mese successivo, ha detto il ministero. In precedenza, l'Agenzia Nazionale di Sorveglianza Sanitaria (Anvisa) aveva annunciato che non avrebbe più richiesto prove di fase 3 - step finale e decisivo per la verifica di un vaccino -necessariamente condotte in Brasile.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.