Orgia a Bruxelles durante lockdown, si dimette Szajer eurodeputato del partito di Orban

Mondo

Il politico, membro del partito di Viktor Orban, è stato sorpreso da una retata della polizia mentre prendeva parte a un festino a luci rosse, in piena violazione delle norme anti-Covid. "Chiedo scusa, è stato irresponsabile", ha detto l'uomo negando di aver assunto droghe. Prima di essere riconosciuto dagli agenti, aveva tentato la fuga calandosi da una grondaia

Uno scandalo scuote l'Europarlamento a Bruxelles. Venerdì 27 novembre la polizia ha fatto irruzione in un locale nel centro della capitale belga e ha arrestato 25 uomini che stavano partecipando a un'orgia, in piena violazione delle regole anti-Covid (LO SPECIALE COVID - IL LIVEBLOG). Tra di loro, anche un eurodeputato che ha tentato di sfuggire agli agenti. L'uomo è stato identificato dalla stampa come l'ungherese Jozsef Szajer che ha rassegnato le dimissioni, ammettendo in una nota di aver preso parte alla "festa privata".

Un ultra-conservatore

Vicino al premier nazionalista Viktor Orban, noto per le sue posizioni ultra- conservatrici, il politico di Fidesz ha sostenuto di essersi identificato come eurodeputato alla polizia e di aver ricevuto "un'ammonizione verbale", dopo la quale è stato riaccompagnato a casa per verificare la sua identità. "Non ho fatto uso di droghe, mi sono offerto di sottopormi al test ma non l'hanno fatto", ha aggiunto Szajer, precisando che la pasticca di ectasy trovata sul posto "non è mia e non so come ci sia finita".

 

"Un passo falso strettamente personale"

Il politico ungherese si è quindi detto dispiaciuto per aver violato le regole: "È stato irresponsabile", ha detto scusandosi con "la famiglia, i colleghi e gli elettori".  Parlando di "un passo falso strettamente personale" da "non estendere al mio Paese o al mio partito politico". Secondo una nota dell'ufficio del procuratore, l'uomo è stato identificato dopo essere stato visto da un passante mentre "scappava dal locale al primo piano lungo una grondaia; aveva le mani insanguinate, possibile che si sia ferito durante la fuga," e aveva delle "sostanze stupefacenti nello zaino".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.