Covid, Oms: record di casi nel mondo, 350mila nelle ultime 24 ore. Allarme in tutta Europa

Mondo
©LaPresse

Secondo record consecutivo di nuovi contagi da coronavirus nel mondo. Il precedente era di 338.000. Il numero complessivo dei contagi è vicino a 36 milioni e 700.000. Oltre centomila in un giorno in Europa. La Germania non non ha escluso nuove restrizioni entro pochi giorni. A Madrid il governo spagnolo ha decretato lo stato d’allarme. In Francia le autorità sanitarie hanno spiegato che bisognerà fare i conti con il virus fino alla prossima estate. Banca mondiale prevede calo del 7,9% del Pil in America Latina

Secondo record consecutivo di nuovi contagi da coronavirus nel mondo (AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE). Lo certifica l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), riferendo che sono stati registrati oltre 350mila casi nelle ultime 24 ore. Il precedente record era di 338.000. Il numero complessivo dei contagi è vicino ai 36 milioni e 700mila.

L’Europa si prepara a nuove restrizioni

leggi anche

Coronavirus Francia, oltre 20.000 contagi in 24 ore: è record

Oltre centomila contagi in un giorno, per la prima volta dall'inizio della pandemia: l'Europa si prepara al peggio, ossia a gestire una seconda ondata di Covid-19 che si annuncia aggressiva come quella di primavera. Per farvi fronte, la Germania non ha escluso nuove restrizioni entro pochi giorni se la curva dei nuovi contagi non si stabilizzasse. A Madrid, avvitata in una spirale da incubo da settimane, il governo spagnolo ha decretato lo stato d'allarme. Mentre in Francia, dove si registra il record di 20mila contagi in 24 ore, le autorità sanitarie hanno spiegato che bisognerà fare i conti con il virus fino alla prossima estate. Anche Oltremanica si sta attraversando una "fase pericolosa", ha riconosciuto il ministro della Salute britannico Matt Hancok all'indomani del record di 17.000 nuovi contagi nel Regno.

Banca mondiale prevede calo 7,9% Pil America Latina

vedi anche

Coronavirus, 10 Paesi con più casi in 24h: anche Francia, Uk e Spagna

Intanto in un nuovo rapporto la Banca Mondiale sostiene che l’America Latina e i Caraibi stanno subendo il peggior impatto economico e sanitario del coronavirus in tutto il mondo, e registreranno un calo del prodotto interno lordo del 7,9% nel 2020. La Banca sottolinea la "necessità di proteggere la popolazione rimettendo le economie sulla strada giusta" attraverso "una combinazione di misure di salute pubblica e gestione economica". "La nostra regione sta subendo i peggiori impatti economici e sulla salute di Covid-19 rispetto a qualsiasi parte del mondo, il che richiede chiarezza su come combattere la pandemia e rimettere le economie sulla buona strada per una rapida ripresa", ha affermato in una nota Carlos Felipe Jaramillo, vicepresidente per l'America Latina e la regione dei Caraibi della Banca Mondiale. "Dobbiamo ripensare al futuro per ricostruire meglio". Un ritorno alla crescita del 4,0% è previsto nel 2021.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.