Coronavirus, nel mondo oltre 18 milioni di casi e 693mila morti. Preoccupano Usa e Brasile

Mondo
©Getty

La pandemia continua a diffondersi in diversi Paesi. Gli Stati Uniti rimangono il più colpito, con altri 46.321 contagi e 532 morti in 24 ore. Dietrofront di Trump sull’uso della mascherina: “I patrioti la indossano”. Segue il Brasile, che lunedì ha registrato altri 556 decessi e 16.476 nuovi contagi. In Libia nuovo record di casi giornalieri

Non si ferma l’avanzata del coronavirus nel mondo (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE). Secondo i dati elaborati dalla Johns Hopkins University, al 4 luglio sono 18.282.208 i casi ufficiali registrati e 693.694 i decessi legati al Covid-19. Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito, ma preoccupa la situazione anche in altre zone, tra cui l’America Latina (LA DIFFUSIONE NEL MONDO IN UNA MAPPA).

Usa Paese più colpito, Trump invita a usare la mascherina

vedi anche

Coronavirus, da Usa a India: 10 Paesi con più contagi in 24 ore. FOTO

Gli Usa, lunedì 3 agosto, hanno registrato altri 46.321 contagi e 532 morti in 24 ore. Nel Paese, il bilancio dall’inizio della pandemia sale a 4.713.540 casi e 155.402 decessi. E mentre in alcune città ci sono state proteste contro la prevista riapertura delle scuole, il presidente Donald Trump ha cambiato opinione sull’uso delle mascherine. Mentre in passato si è sempre dimostrato scettico sull’indossarle, ora è arrivato un dietrofront totale (LE FOTO). “I patrioti indossano la mascherina”, è il titolo di una e-mail a firma del tycoon inviata ai suoi fan. Nel testo il presidente invita a indossare il dispositivo contro la pandemia. “So che c'è stata qualche confusione intorno all'uso della mascherina, ma penso che sia qualcosa che tutti dobbiamo provare a fare quando non siamo in grado di mantenere la distanza sociale”, si legge. “Non amo indossarla", ammette Trump, ma sottolinea che essa "potrebbe aiutarci a tornare al modo di vivere americano che molti di noi giustamente amavano prima di essere colpiti così terribilmente dal virus cinese".

Preoccupano Brasile e America Latina

approfondimento

L'andamento del contagio in Italia: le grafiche

Tra le aeree in cui la diffusione del coronavirus continua a preoccupare ci sono l’America Latina e i Caraibi: hanno superato la soglia di 5 milioni di casi di Covid-19, secondo le cifre ufficiali. La pandemia ha causato oltre 202.000 vittime nella regione. Il Brasile rimane il Paese più colpito della zona, il secondo a livello mondiale: questo martedì ha registrato altri 556 decessi e 16.476 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Il numero complessivo dei casi confermati nel Paese è salito a 2.750.153, mentre il totale delle vittime dall'inizio della pandemia ha raggiunto quota 94.660.

Coronavirus mondo
©Getty

In Libia nuovo record di contagi giornalieri

approfondimento

Coronavirus, dal primo caso ai contagi: le tappe. FOTO

Sotto osservazione anche la Libia, che ha registrato un nuovo record di contagi giornalieri: nelle ultime 24 ore altri 226 nuovi casi, con il totale che sale a 4.063. Il numero dei morti è salito a 93. La maggior parte dei casi si registra al Sud. Il governo di Tripoli ha disposto la proroga del coprifuoco con 5 giorni di lockdown totale, con divieto di circolazione e di grandi assembramenti in spiagge o giardini, e il lockdown parziale dalle 21 alle 6 del mattino per i 5 giorni successivi. Coprifuoco totale decretato anche a Sirte, mentre a Misurata il Comitato per la crisi del coronavirus ha chiesto lo stato di emergenza in tutta la città.

Mondo: I più letti