Coronavirus Vietnam, 80 mila turisti evacuati a Danang dopo la scoperta di 3 casi

Mondo

La decisione è stata presa dal governo dopo gli accertamenti su tre nuovi contagi di Covid-19. Tra gli evacuati ci sono soprattutto cittadini vietnamiti in vacanza. Predisposti circa 100 voli al giorno dalla località turistica verso 11 città del Paese

Le autorità del Vietnam hanno deciso di evacuare circa 80.000 persone da Danang, nota località turistica del Paese, dopo la scoperta di tre casi di Coronavirus. Tra gli evacuati ci sono soprattutto cittadini vietnamiti in vacanza. La decisione è stata annunciata dal governo, secondo quanto riporta Sky News, e le operazioni dureranno almeno quattro giorni: sono stati predisposti circa 100 voli al giorno da Danang verso 11 città del Paese (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE).

Tornano i contagi dopo oltre 3 mesi

approfondimento

Coronavirus, la diffusione globale in una mappa animata

Il primo caso di contagio nel Paese dallo scorso aprile è stato confermato il 26 luglio. Era da 99 giorni che in Vietnam non erano stati confermati nuovi contagi, da quando Hanoi aveva imposto il rispetto di misure di distanziamento sociale, rigidi controlli alle frontiere e la quarantena per i positivi.

Mondo: I più letti