George Floyd, l'ex pugile Mayweather si offre di pagare i funerali a Minneapolis

Mondo
©Getty

L'ex campione della boxe si è detto sconvolto per la morte del 46enne afroamericano e per l'accusa di solo omicidio colposo nei confronti del poliziotto arrestato per la sua morte. La famiglia di Floyd ha accettato la sua proposta

L'ex pugile Floyd Mayweather si è offerto di pagare i funerali di George Floyd, il 46enne afroamericano ucciso a Minneapolis durante un fermo della polizia (IL PUNTO SULLE PROTESTE). Mayweather ha confermato la sua volontà in un'intervista esclusiva al sito Hollywood Unlocked. Il presidente della Mayweather Promotions, la società di promozione creata dall'ex campione del mondo di pugilato, ha detto che la famiglia di Floyd ha accettato la proposta di Mayweather. I funerali dovrebbero svolgersi il prossimo 9 giugno a Houston, città dove Floyd è cresciuto. Ma prima dovrebbero tenersi anche delle celebrazioni a Minneapolis e nel North Carolina, luogo di origine dell'uomo (CALCIATORI DI SERIE A SI UNISCONO AL BLACKOUT TUESDAY PER FLOYD - SONY ANNULLA L'EVENTO PER PLAYSTATION 5) .

"Sconvolto dopo l'accusa al poliziotto che ha ucciso Floyd"

approfondimento

George Floyd, agenti si inginocchiano davanti ai manifestanti. FOTO

L'ex campione di pugilato ha raccontato di essere rimasto sconvolto dopo aver appreso dell'accusa nei confronti dell'ex agente Derek Chauvin per la morte di George Floyd - omicidio colposo e non volontario. Mayweather ha spiegato di aver deciso di fare questa proposta dopo aver scoperto che George Floyd era cresciuto a Houston insieme ad Anzel Jennings, Ceo dell'etichetta musicale TMT e amico fraterno di Mayweather. La famiglia di Floyd sta organizzando tre commemorazioni, una proprio a Houston, una a Minneapolis e una a Charlotte in North Carolina, Stato in cui il 46enne era nato. Forse ce ne sarà anche una quarta, in un luogo ancora da definire.

Mondo: I più letti