Coronavirus, l'appello di Papa Francesco: "L'Europa ritrovi l'unità"

Mondo

Il pontefice richiama alla coesione europea: "Preghiamo oggi perché l'Europa riesca ad avere l'unità fraterna che hanno sognato i padri fondatori". Poi una riflessione in occasione della 50ª Giornata mondiale della Terra: "Abbiamo depredato il nostro Pianeta"

"In questo tempo nel quale è necessaria tanta unità, tra noi, tra le nazioni, preghiamo oggi per l'Europa, perché riesca ad avere questa unità fraterna che hanno sognato i padri fondatori dell'Unione europea". L'appello, che richiama alla coesione europea durante l'emergenza coronavirus, arriva da Papa Francesco, nell'introduzione della messa a Santa Marta. Il pontefice ha poi ricordato che la "tragica pandemia" ci sta dimostrando che "soltanto insieme e facendoci carico dei più fragili possiamo vincere le sfide globali" (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - LE GRAFICHE). 

Papa Francesco: "Abbiamo depredato la Terra"

Nel corso dell'udienza generale dedicata alla 50ª Giornata mondiale della Terra, il pontefice ha spiegato anche che il nostro Pianeta "non è un deposito di risorse da sfruttare. Per noi credenti il mondo naturale è il Vangelo della Creazione, che esprime la potenza creatrice di Dio" e invece "abbiamo inquinato e depredato la Terra, mettendo in pericolo la nostra stessa vita" (I CAMBIAMENTI DELLA TERRA IN 5 DECENNI). "Abbiamo mancato - ha detto ancora Bergoglio - nel custodire la Terra, nostra casa-giardino, e nel custodire i nostri fratelli". 

"Appuntamenti Cop15 e Cop26 importantissimi"

Quindi un appello per l’ambiente: "Esorto quanti hanno autorità a guidare il processo che condurrà a due importanti Conferenze internazionali: la Cop15 sulla Biodiversità a Kunming (Cina) e la Cop26 sui Cambiamenti Climatici a Glasgow (Regno Unito). Questi due incontri sono importantissimi". "Vorrei incoraggiare a organizzare interventi concertati anche a livello nazionale e locale", ha poi aggiunto il pontefice.

Poi un appello per l’ambiente: “Esorto quanti hanno autorità a guidare il processo che condurrà a due importanti Conferenze internazionali: la Cop15 sulla Biodiversità a Kunming (Cina) e la Cop26 sui Cambiamenti Climatici a Glasgow (Regno Unito). Questi due incontri sono importantissimi”. “Vorrei

incoraggiare a organizzare interventi concertati anche a livello nazionale e locale”, ha spiegato il papa,.

Poi un appello per l’ambiente: “Esorto quanti hanno autorità a guidare il processo che condurrà a due importanti Conferenze internazionali: la Cop15 sulla Biodiversità a Kunming (Cina) e la Cop26 sui Cambiamenti Climatici a Glasgow (Regno Unito). Questi due incontri sono importantissimi”. “Vorrei

incoraggiare a organizzare interventi concertati anche a livello nazionale e locale”, ha spiegato il papa,.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.