Coronavirus Germania, il ministro della Salute tedesco: "Epidemia sotto controllo"

Mondo

Sono oltre 138mila i contagi e più di 4mila i morti. Ma l'istituto Koch, l'autorità federale che sta monitorando la diffusione del virus, fa sapere che il tasso d'infezione è sceso allo 0,7. Il ministro: "Sistema sanitario mai stato sotto stress"

"Le misure fin qui adottate hanno avuto successo e l'esplosione del contagio è attualmente governabile". Lo ha detto il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, in conferenza stampa, dopo che in Germania il tasso d'infezione da Coronavirus è sceso a 0,7 (AGGIORNAMENTI - SPECIALE). Ciò significa che, al momento, in media un tedesco trasmette il virus a meno di una persona. La stima è stata pubblicata ieri sera dal Robert Koch Institute, l'autorità federale responsabile del monitoraggio epidemiologico (LA DIFFUSIONE GLOBALELA SITUAZIONE IN ITALIA - LE INDICAZIONI DELLA FARNESINA SULLA GERMANIA). Secondo i dati della Johns Hopkins University, aggiornati alle 9.38 del 17 aprile, sono oltre 138mila i contagi in Germania e più di 4mila i morti.

Ministro salute: "Sistema sanitario tedesco mai sotto stress"

Il ministro Spahn ha spiegato che "sono 80 mila i guariti dal Coronavirus in Germania" e che il sistema sanitario nazionale "non è mai stato finora sotto stress". Per Spahn nel confronto su scala internazionale la Germania ha retto "bene". Fra le ragioni, la circostanza che "il sistema sanitario è complessivamente in buono stato" e che ci sia un'ampia capacità di posti di terapia intensiva. In Germania, ha spiegato inoltre il ministro, sono stati fatti finora 1,7 milioni di test. Al momento si fanno fino a 350 mila test alla settimana, e si ha una capacità di test fino a 700 mila a settimana.

Il calo del tasso di contagio

A confortare i tedeschi è il calo del tasso di contagio sceso allo 0,7 dopo che l'8 aprile, ricorda l'istituto Koch, era all'1,3. Angela Merkel, nei giorni scorsi, annunciando l'ammorbidimento delle misure restrittive per il Coronavirus, aveva spiegato che questo tasso rappresenta un valore decisivo nei modelli di osservazione elaborati in Germania, per stabilire quanto il sistema sanitario possa reggere il carico dei pazienti affetti da questa malattia. La cancelliera aveva parlato di un successo temporaneo e fragile, affermando che la cautela è "d'obbligo".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.