Coronavirus, palline e trappole per topi: lo spot Usa sul distanziamento sociale. VIDEO

Mondo

Il filmato realizzato dal dipartimento della Salute dello Stato dell’Ohio mostra con una metafora gli effetti devastanti dei contagi a catena, che si verificano quando non si rispetta la distanza di sicurezza interpersonale

Trappole per topi e palline da ping pong: sono questi i protagonisti di uno spot che arriva dagli Stati Uniti con l’obiettivo di far capire l’importanza del distanziamento sociale per contrastare l’epidemia di coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - “IO RESTO A CASA”). Il video è stato realizzato dal dipartimento della Salute dell’Ohio e si conclude con il messaggio: “Un po’ di spazio ci rende tutti sicuri, insieme”. Secondo i dati aggregati riportati dalla Johns Hopkins University, gli Usa sono al momento il primo Paese al mondo per casi accertati di Covid-19, oltre 600mila, e per numero di decessi, più di 26mila (LE TAPPE DELL'EPIDEMIA - LE FOTO SIMBOLO - LE GRAFICHE CON I DATI).

I danni dei contagi a catena in una metafora

Il filmato mostra inizialmente una pallina da ping pong cadere su una superficie ricoperta di trappole per topi, una accanto all’altra e ciascuna con un’altra pallina da ping pong sopra. L’urto della prima pallina provoca l’azionarsi di tutte le trappole, con le rispettive palline che subito schizzano via. Successivamente si vede la stessa pallina cadere su una superficie dove, questa volta, le trappole sono posizionate a distanza una dall’altra: la pallina rimbalza via senza provocare alcun danno.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.