Coronavirus, a Wuhan chiude l’ospedale costruito in 10 giorni

Mondo

Il Leishenshan Hospital era stato realizzato in tempi record da 15.000 operai e aveva accolto i primi malati di Covid-19 l’8 febbraio. Martedì gli ultimi 4 pazienti sono stati trasferiti. La città epicentro della pandemia dà il via a un'indagine epidemiologica

È stato chiuso il Leishenshan Hospital, l’ospedale costruito a Wuhan in appena 10 giorni per fronteggiare l’emergenza Coronavirus (LA COSTRUZIONE IN TIMELAPSE - LE PRIME IMMAGINI DEI LAVORI - LE FOTO DELL'OSPEDALE). Lo riferiscono alcuni media internazionali, tra cui Sky News. Intanto, la città epicentro della pandemia ha lanciato un'indagine epidemiologica a campione per i residenti locali, iniziando dal distretto di Jiangxia, per rilevare la comparsa di casi asintomatici (AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - LE GRAFICHE).

Trasferiti gli ultimi pazienti

Il Leishenshan Hospital era stato costruito da 15.000 operai. Con circa 1.500 posti letto, ha ricevuto i primi malati l'8 febbraio, due giorni dopo il completamento della costruzione. Martedì, gli ultimi quattro pazienti sono stati trasferiti in un ospedale permanente della città (LE FOTO SIMBOLO - LE TAPPE - I PAESI CON IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI - LA MAPPA DEL CONTAGIO - LOCKDOWN E RIAPERTURE IN EUROPA E NEL MONDO).

Wuhan monitora i casi asintomatici

Intanto 880 residenti di otto sottodistretti si sono sottoposti gratuitamente al tampone al test sierologico degli anticorpi, nell'ambito di un'indagine che coinvolgerà un totale di 11.000 residenti di 13 distretti amministrativi di Wuhan. Gli esperti devono ancora comprendere alcune caratteristiche di trasmissione e i percorsi patogenetici del nuovo coronavirus, mapparne la regolarità epidemica per perfezionare le misure di prevenzione, spiega Ding Gangqiang, responsabile del gruppo di esperti addetto al campionamento epidemiologico inviato a Wuhan dal Centro nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie. "Abbiamo avviato questo tipo di indagini a campioname a Wuhan e in nove comuni e province tra cui Pechino, Liaoning, Shanghai, Jiangsu, Zhejiang, Hubei, Guangdong, Sichuan e Chongqing per conoscere il livello di anticorpi specifici contro il COVID-19 sviluppato dalle persone e fornire una base scientifica per l'adeguamento della strategia di prevenzione e di controllo", ha affermato Ding.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24