Coronavirus, in Germania superati i 30.000 casi. Berlino pensa a clausola solidarietà Ue

Mondo

Nel Paese si registrano almeno 130 vittime. Bruxelles su clausola: "La questione sarà discussa al livello appropriato, al Consiglio". Arrivati a Lipsia da Bergamo i primi due pazienti italiani in terapia intensiva, Baviera e Nordreno-Westfalia ne accoglieranno altri

La Germania supera i 30mila casi di Coronavirus (AGGIORNAMENTI - SPECIALE - LE NOTIZIE DELLA FARNESINA SULLA GERMANIA). Secondo i dati della Johns Hopkins University, nel Paese si registrano 31.370 contagi e 133 vittime. Superiori invece i numeri raccolti da Die Zeit online, che parla di 33.286 malati e 144 morti e osserva un raddoppio dei contagi negli ultimi 4 giorni. Intanto il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha chiesto la possibilità di attivare la clausola di solidarietà Ue. Arrivati nella notte a Lipsia i primi due pazienti italiani in terapia intensiva da Bergamo (LE FOTO DI BERLINO DESERTA - LA SITUAZIONE IN ITALIA: LA MAPPA).

La clausola Ue

Maas ha chiesto la possibilità di attivare la clausola secondo cui tutti gli Stati devono agire in modo congiunto, per assistere uno dei 27 vittima di un attacco terroristico o di un disastro. "La questione sarà discussa al livello appropriato, al Consiglio", ha fatto sapere una portavoce della Commissione. Intanto, tra le misure in via di adozione per contrastare le conseguenze economiche del Coronavirus c’è anche quella per cui i datori di lavoro potranno rinviare a maggio il pagamento dei contributi sociali. (LA MAPPA GLOBALE DEL CONTAGIO - I PAESI DOVE SI REGISTRA IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI -LE FOTO SIMBOLO)

Anche Nordreno-Westfalia e Baviera accoglieranno pazienti italiani

Nel frattempo la Germania ha accolto i primi due pazienti italiani. "Solidarietà Ue ai tempi del covid-19. Con la mediazione dell'Ambasciata tedesca in Italia sono arrivati stasera da Bergamo alla clinica universitaria di Lipsia i primi due pazienti in terapia intensiva", ha scritto su Twitter il ministero dell’Economia tedesco. I due pazienti "sono in condizioni critiche", ha detto il portavoce della clinica universitaria di Lipsia, Markus Bien, alla Dpa. Ma dall’Italia arriveranno in Germania altri pazienti, che verranno smistati tra Dresda e Lipsia, e anche il Land del Nordreno-Westfalia e la Baviera si sono dette disponibili all’accoglienza. "È solo una goccia. Ma vogliamo dare questo segnale: non siete soli", ha detto Armin Laschet, ministro-presidente del Nordreno-Westfalia, Land che al momento è il più colpito dall'emergenza Coronavirus con oltre 8.700 casi e più di 50 vittime.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.