Coronavirus, negli Usa raddoppio casi in 24 ore: sono 13mila. California in lockdown

Mondo

Il numero dei contagiati negli Stati Uniti sale a oltre 13 mila. Le vittime sono in totale 193. Il governatore della California Newsom ordina a tutti i residenti dello Stato, circa 40 milioni di persone, di stare a casa. Trump cancella il G7 di giugno a Camp David

Negli Stati Uniti si è verificata un’impennata nel numero di casi di contagio da coronavirus (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI - LE TAPPE). Gli Usa registrano 13.133 persone contagiate: il doppio di 24 ore prima. Il bilancio delle vittime sale a 193 persone, secondo gli ultimi dati forniti dalle autorità sanitarie federali e locali (LA MAPPA GLOBALE DEL CONTAGIO).

California: scatta ordine di stare a casa

Anche alla luce dei numeri peggiorati, il governatore della California Gavin Newsom ha ordinato a tutti i residenti dello Stato, circa 40 milioni di persone, di stare a casa per contrastare la rapida diffusione della pandemia. Da Los Angeles a San Francisco scatta dunque il lockdown. "Dobbiamo piegare la curva. L'isolamento a casa non è la mia scelta preferita ma ora è necessaria", ha detto il governatore (LE FOTO SIMBOLO - I PAESI CON IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI).

Trump cancella G7 di giugno a Camp David

Intanto il presidente Usa Donald Trump, a causa dell'emergenza, ha cancellato il summit dei leader del G7 che era previsto a Camp David nel mese di giugno. Il vertice si svolgerà quindi in videoconferenza, come già accaduto all'inizio di questa settimana. Trump fa anche sapere che organizzerà delle videoconferenze con i leader delle maggiori potenze mondiali anche ad aprile e a maggio.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24