Coronavirus, in Corea del Sud risalgono a oltre 150 i nuovi contagi

Mondo

Dopo quattro giorni in cui l’aumento dei casi era rimasto sotto i 100, il Paese - secondo i dati aggiornati a mercoledì del Kcdc - registra 152 malati in più, per un totale di più di 8.500. Le vittime sono in tutto 91, i guariti 1.947

Torna a salire l’aumento dei contagi in Corea del Sud, dove dopo quattro giorni di fila sotto quota 100 si registrano 152 nuovi casi di coronavirus, per un totale di 8.565. A martedì sera, il Paese aveva registrato 93 nuovi casi, già in rialzo sugli 84 di lunedì e i 74 di domenica (AGGIORNAMENTI - SPECIALE - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO - LA DIFFUSIONE GLOBALE IN UNA MAPPA ANIMATA).

Oltre 90 vittime

I dati del Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), aggiornati a mercoledì, indicano anche 7 nuovi decessi (91 in totale) e 407 guariti (1.947 in totale). Il 60% dei casi è riconducibile alla Chiesa di Gesù Shincheonji, setta religiosa di Daegu. I timori di contagio sono ora legati a casi specifici come un call center di Seul e alcune chiese protestanti della provincia di Gyeonggi.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.