Coronavirus, in Germania oltre duemila contagiati. Rinviato congresso della Cdu

Mondo

Sono quattro le vittime registrate finora. L'importante appuntamento dei cristiano-democratici era previsto per il 25 aprile. Intanto Halle è la prima città tedesca a chiudere le scuole

Oltre 2.000 persone in Germania sono contagiate dal Coronavirus. È quello che riportano alcuni media tedeschi, mentre il bollettino ufficiale del ministero della Salute viene aggiornato più lentamente. I dati della Johns Hopkins University riferiscono precisamente di 2.078 casi nel Paese. Intanto si registra la quarta vittima, riporta l'agenzia Dpa: un 67enne del Baden-Wuerttemberg. Sempre secondo quanto riportano i dati della Johns Hopkins sono 25 le persone finora guarite  (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - AUMENTANO CONTAGI ANCHE IN SPAGNA - LA MAPPA DELLA DIFFUSIONE GLOBALE).

La Cdu rimanda il proprio congresso

Intanto a causa del virus la Cdu ha deciso di spostare il congresso di partito, previsto in calendario il 25 aprile. Si tratta di un importante appuntamento politico, nel quale si dovrà eleggere il prossimo leader dei cristiano-democratici, successore di Annegret Kramp-Karrenbauer. Una nuova data non è ancora stata fissata.

Halle prima città tedesca a chiudere scuole

In Germania si registra anche la prima chiusura delle scuole: lo ha deciso il sindaco della città di Halle, in Sachsen-Anhalt. Il provvedimento riguarda tutte le scuole di ogni ordine e grado fino al 27 marzo. La scuola in Germania è di competenza regionale. Ieri, 11 marzo, il ministro della Salute, Jens Spahn, ha affermato che non si ritiene opportuno chiudere tutte le scuole del Paese, perché questo comporterebbe il blocco dei servizi essenziali.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.