Tempesta Dennis, "nave fantasma" si incaglia sulle coste dell'Irlanda. VIDEO

Mondo

Il mercantile “Mv Alta”, lungo 77 metri, era alla deriva nell’Oceano Atlantico da oltre un anno, abbandonato dal suo equipaggio a causa di un’avaria. L’imbarcazione, rimasta in balia delle onde, ha terminato il suo viaggio a Ballycotton, nella contea di Cork

Dopo aver viaggiato alla deriva nell’Oceano Atlantico per più di un anno, una “nave fantasma” si è incagliata sulla scogliera di Ballycotton, paesino nella contea di Cork sulla costa irlandese del Sud. Si tratta del mercantile “Mv Alta”, proveniente dalla Tanzania, che ha terminato la sua odissea trascinato dalla forza dei venti e delle onde causati dalla tempesta Dennis, che da giorni si sta abbattendo su Regno Unito e Irlanda provocando ingenti danni. L’imbarcazione è stata notata da alcuni pescatori della zona. John Tattan, direttore delle operazioni di salvataggio del Ballycotton Royal National Lifeboat Institution, ha dichiarato all’Irish Examiner: “È un caso su un milione”.

Alla deriva da 17 mesi

La "Mv Alta”, lunga 77 metri, è stata costruita nel 1976 e nel tempo ha cambiato diversi proprietari: dal 2017 viaggiava con bandiera della Tanzania. Come riporta la Bbc, il mercantile era alla deriva dal settembre 2018, quando dalla Grecia si stava dirigendo ad Haiti. Dopo essere entrata in avaria, la nave rimase alla deriva con l’equipaggio per 20 giorni a circa 2.100 chilometri dalle Bermuda. Con un imminente uragano a minacciare l'imbarcazione, la guardia costiera intervenne per salvare i dieci membri dell’equipaggio. L’imbarcazione rimase però in balia delle onde e se ne persero le tracce.

L’ultimo avvistamento

Si pensa che da allora la nave abbia costeggiato l'Africa e sia transitata a largo delle coste spagnole e francesi prima di terminare il suo viaggio solitario in Irlanda. L’ultimo avvistamento era datato settembre 2019, quando, riferisce l’Irish Times, la nave rompighiaccio britannica Hms Protector ha incrociato il mercantile a largo delle coste africane.

Cosa accade ora?

Lunedì la guardia costiera irlandese e le altre autorità locali hanno discusso su cosa fare con l’imbarcazione. La guardia costiera ha chiesto alle persone di stare lontano dal relitto, posizionato vicino agli scogli e mosso dalle onde e dai forti venti. Un elicottero ha sorvolato la nave per controllare l'eventuale fuoriuscita di petrolio o di altre sostanze inquinanti, che non sembrerebbe esserci. Non è detto che il relitto verrà recuperato: l’operazione di "salvataggio" potrebbe infatti essere troppo costosa.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.