Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

New York, nel Bronx 5 secondi per fare la spesa gratis se si risolve un quiz di matematica

I TITOLI DI SKY TG24 DELLE 18 DEL 13 FEBBRAIO

3' di lettura

L'idea è venuta ad Ahmed Alwan, un ragazzo di 20 anni figlio del titolare del minimarket Lucky Candy, che si trova in uno dei quartieri più difficili della Grande Mela. "Volevo aiutare le persone in modo divertente, facendole sorridere", racconta il ragazzo

Risolvi un’equazione di matematica e avrai 5 secondi di tempo per fare la spesa gratis. È questa l’idea messa in campo da Ahmed Alwan, un ragazzo di 20 anni figlio del proprietario del minimarket Lucky Candy, nel Bronx, uno dei quartieri più difficili di New York. L’iniziativa è diventata popolarissima man mano che i quiz matematici sono comparsi sul web. Le domande sono semplici, ma bisogna rispondere entro il tempo stabilito: “Quanto fa 5x5?” e “9x9-5?”.

"Volevo aiutare le persone facendole divertire"

Come scrive la Cnn, Alwan ha ideato il sistema delle domande "per aiutare le persone". "Volevo farlo in modo divertente, quindi mi sono registrato su TikTok (la popolarissima app di video musicali amatoriali, ndr) e ho ideato questa sfida. È un modo per intrattenere ed educare le persone in difficoltà, facendole anche sorridere", ha raccontato il ragazzo che ha iniziato fin da subito a pubblicare online i video dei suoi clieni intenti a rispondere al test e poi a fare la spesa. Il progetto va avanti da alcune settimane e su TikTok il 20enne può contare oltre 300mila followers, mentre su Instagram ha superato quota 31mila.

L'aiuto agli abitanti del Bronx

L’idea del ragazzo si inserisce in un contesto difficile, quello del Bronx, e punta ad aiutare persone con difficoltà economiche in modo che possano risparmiare sui beni di prima necessità per poi concentrarsi su spese più grandi, come l’affitto, per esempio. “Sono davvero orgoglioso”, ammette Saleh Aobad, il padre di Ahmed. “Sta avendo un impatto positivo sulla nostra attività - prosegue l’uomo - perché porta consapevolezza e attenzione sul negozio e perché diffonde anche positività nella comunità”.

Il futuro del quiz

Ma Ahmed, studente di farmacia al Bronx Community College, non è nuovo a iniziative di solidarietà. Spesso in negozio fa credito ai clienti, spiega suo padre, e nelle mattine particolarmente fredde, quando vede alcune persone dormire all’aperto, nella zona vicina al minimarket, offre loro caffe gratis, banane e muffin. E anche nel suo nuovo progetto, l’obiettivo finale è quello di aiutare i meno fortunati. Il ragazzo ha infatti avviato una raccolta su GoFundMe per ricevere supporto per i suoi indovinelli e aiutare così sempre più persone. “I soldi verranno destinati a prodotti e cibo che saranno usati per il quiz, e anche per semplici donazioni ai clienti bisognosi”, spiega. La speranza? Che questa idea “ispiri gli altri ad essere sempre di buon cuore”.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"