Kobe Bryant, l'elicottero su cui viaggiava il campione non poteva volare con la nebbia

Mondo

Lo riferiscono tre fonti vicine alle operazioni della Island Express Helicopters, proprietaria del Sikorsky S-76B. Il mezzo su cui viaggiava la star del basket non avrebbe potuto volare in condizioni di scarsa visibilità

Spuntano delle irregolarità sul volo in elicottero in cui hanno perso la vita Kobe Bryant (COSA SAPPIAMO FINORA - LE FOTO DELLA SUA CARRIERA - CHI ERA), la figlia Gianna Maria e altre sette persone. Secondo quanto riferiscono tre fonti vicine alle operazioni della Island Express Helicopters, proprietaria del Sikorsky S-76B, il mezzo non avrebbe potuto volare in condizioni di scarsa visibilità. A bordo c’erano strumenti sofisticati per affrontare anche le condizioni più difficili, ma quel tipo di volo non era autorizzato.

Niente certificazione per il "volo strumentale"

La compagnia non aveva alcuna certificazione per il cosiddetto "volo strumentale". Vale a dire che era abilitata per operare solo secondo le regole del volo visivo, con almeno tre miglia di visibilità e un tetto di nuvole non inferiore ai mille piedi dal suolo. Il New York Times riferisce tuttavia che l'elicottero su cui si trovava Kobe Bryant aveva a bordo strumenti sofisticati che la Federal Aviation Administration aveva approvato per il volo strumentale e lo stesso pilota, Ara Zobayan, aveva l'abilitazione per questo tipo di volo. Ma secondo le regole della Federal Aviation Administration, per operare con il trasporto di passeggeri a noleggio, gli era richiesto di seguire le regole del volo visivo.

Aeroporto di Van Nuys: qui nessuno ha la certificazione

All’aeroporto di Van Nuys, dove ha sede la compagnia, un operatore ha spiegato che nessuno degli operatori charter affronta le spese e le complicazioni per ottenere la certificazione per il volo strumentale. Anche perché di solito non è difficile volare a bassa quota nel Sud della California, dove le condizioni meteo sono spesso ottime (IL CORDOGLIO DEGLI SPORTIVI ITALIANI - L'OMAGGIO DEI FAN LAKERS - IL SALUTO DI LEBRON JAMES - E I MESSAGGI SULLE SCARPE DEI CAMPIONI NBA - IL MINUTO DI SILENZIO PRIMA DI HUSTON-DENVER.VIDEO).

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.