Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Aereo ucraino caduto in Iran, media: abbattuto da missile. Trudeau: "Abbiamo le prove"

3' di lettura

Per Newsweek, il velivolo sarebbe stato colpito da un missile terra-aria per errore. Cbs: intelligence Usa ha intercettato segnali di 2 missili. Conferme dal premier canadese e da qeullo inglese Johnson. Il video del NYT

Il Boeing 737 ucraino precipitato appena dopo il decollo a Teheran (FOTO) la notte dell'attacco iraniano alle basi Usa in Iraq, sarebbe stato abbattuto per errore da un missile di una batteria anti-aerea iraniana (GLI AGGIORNAMENTI: IRAN AMMETTE RESPONSABILITÀ). Lo scrive Newsweek che cita tre fonti: una del Pentagono, una dell'intelligence Usa e un'altra dell'intelligence irachena. Le fonti hanno aggiunto che l'incidente non sarebbe stato intenzionale. A confermare l'ipotesi dell'abbattimento, anche il premier canadese Justin Trudeau, che però sottolinea: il Boeing "potrebbe essere stato colpito non intenzionalmente". Un video, diffuso inizialmente dal New York Times, mostrerebbe l'areo mentre viene colpito (FOTO - CHI ERANO LE VITTIME).

Anche Boris Johnson sposa la tesi di Trudeau

Poche ore dopo, anche il premier britannico, Boris Johnson, sposa questa tesi, "secondo le informazioni in mio possesso". Il responsabile dell'aviazione civile e viceministro dei Trasporti iraniano, invece, sostiene che l'ipotesi del missile sia "senza senso". "Diversi aerei interni e internazionali volavano nello spazio aereo iraniano nello stesso momento alla stessa altitudine" e non hanno avuto problemi, ha sottolineato in una nota. Teheran ha chiesto ufficialmente al Canada di fornire le informazioni d'intelligence in base alle quali è giunto alla conclusione che il velivolo è stato abbattuto.

Il missile sarebbe partito per errore

Secondo le fonti, la batteria - che era attiva perché in quelle stesse ore era in corso il raid missilistico iraniano contro le due basi irachene che ospitano militari statunitensi - è partita per errore. Secondo le fonti citate, l'aereo sarebbe stato colpito da un missile terra-aria Tor M-1, di fabbricazione russa, noto come Gauntlet presso la Nato. La batteria anti-aerea iraniana sarebbe stata attiva contro possibili risposte ai raid compiuti contro gli obiettivi americani. L'ipotesi di un impatto con un missile russo Tor M-1 è stata suggerita anche dalle autorità di Kiev. Interpellato in proposito, il Comando centrale Usa non ha confermato la versione di Newsweek.

Cbs: "Missili contro l’aereo"

Dopo Newsweek, anche la Cbs accredita la tesi dell'abbattimento. In particolare, secondo le fonti citate dall'emittente Usa, l'intelligence americana avrebbe intercettato segnali di due missili lanciati dagli iraniani, probabilmente degli SA-15, seguiti poco dopo da un’esplosione.

Trump: "Forse qualcuno ha commesso un errore"

Intanto, il presidente americano Donald Trump, sull'accaduto, ha commentato: "Qualcuno potrebbe aver commesso un errore". "Ho un mio sospetto su quanto accaduto", ha poi aggiunto il tycoon. Il velivolo è precipitato ieri, 8 gennaio, causando la morte di tutte le 176 persone che si trovavano a bordo.

Data ultima modifica 09 gennaio 2020 ore 21:20

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"