Terremoto Albania, tra le vittime anche mamma e tre figli: trovati abbracciati nel letto

Mondo

La donna, i suoi gemelli di un anno e mezzo e un ragazzino di 7 sono morti nella loro casa di Durazzo, schiacciati sotto un soffitto crollato. A recuperare i corpi i vigili del fuoco italiani. Sopravvissuto il padre, che nel sisma di martedì ha perso altri parenti

Li hanno trovati ancora nel letto, abbracciati. Una donna e i suoi tre figli sono tra le oltre 40 vittime del terremoto che martedì scorso ha colpito l’Albania (FOTO). I bambini - due gemelli di un anno e mezzo e un ragazzino di 7 - e la mamma sono morti nel crollo della loro villetta a Durazzo. Sopravvissuto il padre. A trovare i corpi sono stati i vigili del fuoco italiani che stanno partecipando alle operazioni di soccorso (IN CAMPO ANCHE SOCCORRITORI ITALIANI - GLI SFOLLATI NELLE TENDOPOLI).

La mamma e i tre figli schiacciati sotto un soffitto

La storia di questa famiglia è una delle tante tragedie raccontate dai giornali dopo il sisma che ha colpito l’Albania. Secondo Reuters, il 40enne Berti Lala è sopravvissuto al crollo della sua casa ma ha perso molti parenti, tra cui una figlia di 8 anni, la mamma 79enne, un fratello più grande e una nipote. Sua moglie e gli altri tre figli, invece, erano dati per dispersi e i soccorritori li hanno cercati per giorni, scavando sotto le macerie dell’abitazione. Le speranze, però, si sono interrotte ieri, quando i corpi sono stati ritrovati senza vita. La mamma e i tre bambini sono rimasti schiacciati sotto un soffitto crollato, mentre si rannicchiavano insieme nel letto.

Le operazioni di soccorso

La casa sorgeva nel quartiere Kenet ed era costruita su una zona paludosa bonificata. Le condizioni della palazzina erano apparse subito molto gravi. “Completamente collassata, con i solai uno sopra all'altro, una situazione molto difficile operativamente”, ha detto all’Agi Luca Cari, responsabile della comunicazione dei Vigili del Fuoco. I vigili del fuoco italiani hanno lavorato senza sosta da martedì sera, fino a quando tutti i dispersi sono stati ritrovati. “Ora procederemo con la messa in sicurezza e la bonifica”, ha spiegato Cari.

Sopravvissuto un ragazzo di 17 anni

Nonostante le difficoltà delle operazioni, martedì i soccorritori erano riusciti a estrarre vivo dalla macerie un nipote 17enne di Berti Lama. Sembra che a salvare il ragazzo sia stata una lavatrice: dopo la forte scossa si è spostata e gli ha bloccato la via di fuga, ma gli ha anche fatto da riparo.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24