Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Attacco della Turchia in Siria, Putin a Erdogan: non compromettete sforzi per la pace

1' di lettura

Il Cremlino ha riportato alcune conclusioni della conversazione telefonica tra presidenti, avvenuta poco prima dell’attacco turco in territorio siriano contro curdi e Isis. Putin: “Riflettete attentamente”. Erdogan ha promesso: “Contribuiremo alla stabilità nell’area"

"Alla luce dei piani per condurre un'operazione militare nel nord-est della Siria annunciato dalla Turchia, Vladimir Putin ha invitato i partner turchi a riflettere attentamente sulla situazione in modo da non compromettere gli sforzi congiunti per risolvere la crisi siriana". Il messaggio del leader russo al suo omologo turco Recep Tayyip Erdogan è stato riportato dal Cremlino e dall’agenzia Tass. Proprio negli stessi minuti, la Turchia ha avviato l'offensiva contro i curdi nel Nord-est della Siria, con l'operazione "Fonte di Pace”. (PERCHÉ LA TURCHIA STA ATTACCANDO LA SIRIA - CHI SONO I CURDI)

La telefonata Putin-Erdogan

In giornata, i presidenti di Turchia e Russia, Recep Tayyip Erdogan e Vladimir Putin, avevano avuto una conversazione telefonica sull'operazione militare di Ankara in Siria. Nel colloquio, il leader turco ha aggiornato l'omologo russo sui dettagli dell’offensiva militare, sostenendo che darà un "contributo di pace e stabilità" nell'area (GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI).

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"