Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Russiagate, Nyt: da Trump pressioni sull’Australia per screditare l’inchiesta

1' di lettura

Il presidente Usa avrebbe chiesto al premier australiano di aiutare il ministro della Giustizia Barr a raccogliere informazioni per screditare l'indagine dell'ex procuratore speciale Robert Mueller. Caso Ucraina, Wsj: Pompeo ha partecipato a telefonata con Zelensky

Ancora bufera su Donald Trump. Il presidente Usa avrebbe fatto pressione sul premier australiano Scott Morrison in una recente conversazione telefonica affinché aiutasse il ministro della Giustizia William Barr a raccogliere informazioni per screditare l'indagine dell'ex procuratore speciale per il Russiagate, Robert Mueller. Lo riporta il New York Times citando alcune fonti, secondo le quali la Casa Bianca ha limitato l'accesso alla trascrizione delle telefonata a un numero ristretto di consiglieri del presidente americano.

Wsj: Pompeo ha partecipato a telefonata con leader ucraino

Intanto sul “caso Ucraina”, è emerso che il segretario di Stato americano Mike Pompeo avrebbe partecipato alla controversa telefonata del presidente Donald Trump con l'omologo ucraino Volodymyr Zelensky, al centro dell'inchiesta per il possibile impeachment del miliardario. Lo riporta il Wall Street Journal. Pompeo ha già ricevuto un mandato di consegna documenti da parte delle commissioni della Camera Usa che indagano sull"Ucrainagate' al centro della possibile messa in stato di accusa del presidente. Le stesse commissioni hanno ordinato anche a Rudy Giuliani, l'avvocato personale di Donald Trump, di consegnare la documentazione relativa alla sua interazione con Kiev.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"