Allarme processionarie in Germania: chiusi scuole e ristoranti

Mondo

L'infestazione sta interessando l'area di Brandeburgo. Le setole dell’insetto, chiamato scientificamente Thaumetopoea pityocampa, sono pericolose anche se non si entra in contatto diretto con l’animale e possono provocare reazioni allergiche e asma

Chiusi scuole, piscine, ristoranti, parchi e persino alcuni tratti stradali, in Germania, a causa di un’invasione di processionarie. L’infestazione sta interessando soprattutto l’area di Brandeburgo, della Sassonia-Anhalt, del Baden-Wurttemberg, della Baviera e dello stato occidentale del Nord Reno-Westfalia. Il bilancio, finora è di 15 persone che hanno riscontrato problemi e sono state trasportate in ospedale.

I ricoveri in ospedale

A Munster, nella Renania Settentrionale-Vestfalia, sei persone hanno dovuto subire un intervento agli occhi per rimuovere le setole delle processionarie dalla loro retina. A Mulheim, il mese scorso, nove bambini sono stati trasportati in ospedale mentre facevano sport all'aperto per dermatiti e problemi repiratori.

Cosa provoca l'infezione 

Le processionarie del pino (COSA SONO), anche chiamate Thaumetopoea pityocampa, sono lepidotteri diffusi in Eurasia e Nordafrica. Le loro setole urticanti sono pericolose anche se non si entra in contatto diretto con l'insetto perché vengono trasportate dal vento e provocano reazioni allergiche, dermatiti e crisi d'asma.

I disagi in varie città tedesche

Nel Fredenbaumpark di  Dortmund sono stati infestati dalle processionarie 500 alberi, secondo quanto riportato da Deutschelandfunk. A Norimberga gli organizzatori di un festival rock hanno dovuto assumere una società specializzata per liberarsi delle processionarie mentre a Francoforte le autorità hanno utilizzato degli elicotteri per la disinfestazione di 220 ettari di bosco. Vicino ad Amburgo sono state chiuse alcune strade per tre giorni.

Il problema anche nei Paesi Bassi, Belgio e Lussemburgo

Thomas Schwolow, un amministratore della municipalità di Issum, ha detto al Rheinische Post: "È terribile ovunque. Se solo piovesse, almeno le setole sulle foglie verrebbero spazzate via". Da qualche settimana il problema sembra essersi esteso anche ai Paesi Bassi, al Belgio e al Lussemburgo.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.