Ebola, seconda vittima in Uganda in una settimana

Mondo
epidemia-ebola-uganda-congo-ansa

Si tratta di una cinquantenne, nonna del bambino morto all'inizio di questa settimana. Avrebbero contratto il virus in Congo

In Uganda torna la paura per l'Ebola. Dopo la morte di un bambino di 5 anni, è deceduta anche una seconda persona: si tratta della nonna cinquantenne del bimbo. Nel Paese africano sale dunque a due il numero delle vittime del virus in una settimana, come conferma una fonte del ministero della Salute ugandese.

La famiglia colpita dal virus

La donna faceva parte della famiglia di origini congolesi che lo scorso 9 giugno era rientrata in Uganda dal Congo attraverso la frontiera di Bwera. Avevano cercato assistenza all'ospedale di Kagando, dove i medici avevano diagnosticato l'Ebola a tre componenti della famiglia. Il tasso di mortalità delle persone colpite dal virus è di circa il 50%.

L'epidemia in Congo

L’epidemia di Ebola in Congo ha già fatto registrare oltre 2.000 casi e più di 1.300 vittime da quando è scoppiata l'anno scorso. L'Oms ha già iniziato una profilassi vaccinale tra gli operatori sanitari per scongiurare ogni ulteriore diffusione del virus.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.