Austria, Van der Bellen annuncia le elezioni a settembre dopo le dimissioni di Strache

Mondo

Il presidente della Repubblica ha incontrato il cancelliere Sebastian Kurz per discutere della situazione politica. La bufera nel governo è iniziata dopo la diffusione di un video che ha portato alle dimissioni del vicecancelliere 

Il presidente austriaco Alexander Van der Bellen ha incontrato questa mattina il cancelliere Sebastian Kurz (del Partito Popolare Austriaco, Ovp) per discutere della crisi politica scoppiata nel Paese. Al termine dell'incontro, durato circa un'ora, Van der Bellen ha annunciato che le nuove elezioni si terranno "a settembre, possibilmente all'inizio del mese", come riportano i media internazionali.

Il video che inchioda Strache

Lo scandalo che ha investito la politica austriaca è scoppiato dopo la pubblicazione di un video in cui Hans Christian Strache, leader del partito populista di destra FPÖ, incontra una sedicente nipote di un oligarca russo e le assicura il proprio sostegno per acquisire il controllo della stampa austriaca. Dopo la diffusione delle immagini, Strache si è dimesso da tutti i suoi incarichi: sia da vicecancelliere che da capo dell'FPÖ, portando il Paese verso la crisi di governo.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.