Mercatini di Natale, i più belli d'Europa

Mondo

Domenico Motisi

Alcuni hanno una tradizione secolare, altri sono delle new entry tra quelli considerati i più belli al mondo. Dalla fredda Rovaniemi in Finlandia a Zagabria, passando per Innsbruck e l’immancabile Dresda: ecco gli imperdibili di questo 2018

Bancarelle e casette in legno piene di lucine, dove poter acquistare cibi, bevande, oggetti tradizionali e regali: sono i mercatini di Natale, un appuntamento imperdibile per gli amanti delle feste e dell’atmosfera magica natalizia. Alcuni di questi hanno una tradizione ultracentenaria, altri sono stati scoperti più recentemente: nascono in Germania e in Alsazia nel XIV secolo, ma adesso è possibile trovarli un po’ ovunque e alcune città meno “tradizionali” hanno pareggiato (se non superato) quelle dove i mercatini sono una vera e propria istituzione (I PIÙ BELLI IN ITALIA).

Dresda

Tra i più antichi e più famosi al mondo c’è il mercatino di Dresda, città tedesca situata nel cuore della Sassonia. Lo Striezelmarkt, così si chiama questo mercatino, prende il nome dallo Strüzel or Stroczel, ovvero un dolce molto popolare in Germania, specialmente a Dresda, venduto tra le bancarelle. Come conferma lo stesso sito ufficiale dell’evento, si tratta di un mercato che ha mantenuto le proprie tradizioni nonostante sia stato inaugurato per la prima volta nel 1434. La longevità non è comunque il solo record del mercatino di Dresda, entrato nel Guinness dei primati nel 1999 per la piramide natalizia più alta del mondo con i suoi 14,62 metri. Sono circa 2,5 milioni i visitatori ogni anno.

Norimberga

Restando in Germania e nella tradizione dei mercati più belli d’Europa, impossibile non citare il Nürnberg Christkindlesmarkt, il mercatino natalizio di Norimberga. Famoso in tutto il mondo, pare che la sua prima edizione risalga a oltre 400 anni fa. Si svolge nella piazza del mercato, nel centro della città bavarese, e dura fino al 24 dicembre, vigilia di Natale. Come ogni anno, oltre 200 tra bancarelle, chioschi e casette tipicamente natalizie offrono alle migliaia di visitatori i tipici oggetti di artigianato locale, ma anche una vasta scelta di abbigliamento invernale e accessori in stile bavarese. Non mancano, infine, cibi e bevande tradizionali come la salsiccia locale (bratwurst), mandorle tostate, biscotti, il panpepato e altri dolci tipici del Natale in Baviera.

Strasburgo

Se la Germania ha i mercatini di Dresda e Norimberga, la Francia non è da meno. Il mercatino di Strasburgo, infatti, contende proprio a quello di Dresda lo scettro del più antico del mondo, ed è per questo motivo che Strasburgo è considerata la capitale francese del Natale. Questo storico mercatino viene allestito ogni anno nel centro medievale e rinascimentale della città alsaziana. Chioschi, bancarelle e luci natalizie vengono disposti vicino alla Place de la Cathédrale e Rue de la Comédie. Oltre ai classici manufatti d’artigianato e cibi locali, sono diversi gli eventi, le manifestazioni e gli appuntamenti paralleli che intrattengono grandi e piccoli. La sera dell'11 dicembre il mercatino natalizio è stato teatro di un attentato che ha causato vittime e feriti. Ad entrare in azione, Cherif Chekatt, un 29enne francese di origini straniere che ha aperto il fuoco sui passanti. Il killer, dopo una caccia all'uomo durata 48 ore, è stato rintracciato e ucciso dalla polizia.

Innsbruck

Non uno, ma ben sei i mercatini di Natale che ogni anno vengono allestiti a Innsbruck, in Austria. Imperdibile è quello che si trova nel centro storico: il Christkindlmarkt Altstad, dove le bancarelle si trovano all’interno di uno spazio formato da case medievali. Un’apposita piattaforma permette ai visitatori di apprezzare una vista panoramica sui tetti degli stand, mentre la banda dei “fiati della torre” suona la tradizionale musica natalizia. Infine, c’è la Kiebachgasse, una stradina che durante i mercatini si trasforma nel “vicolo delle favole”. Qui i personaggi delle fiabe più famose osservano i passanti dall’alto di facciate, balconi e cuspidi.

Vienna

Sempre in Austria, sono famosi i mercatini allestiti ogni anno nella splendida Vienna. Tra i più famosi c’è il Wiener Rathausplatz Christkindlmarkt, il mercato della piazza del municipio che è anche il più grande organizzato nella capitale austriaca. Qui numerose casette in legno offrono ai visitatori la possibilità di gustare il tradizionale pan di zenzero o le mandorle tostate e il miele, ma si possono anche comprare oggetti tipici dell’artigianato viennese e altri regali. Oltre a quello della Rathausplatz, Vienna offre un mercato alla Reggia di Schönbrunn e un altro al Castello del Belvedere.

Rovaniemi

Se si parla di Natale, non si può non citare la terra di Santa Claus, ovvero Rovaniemi, in Lapponia. Qui, più che un mercatino natalizio, c’è un vero e proprio villaggio interamente dedicato a Babbo Natale. È aperto tutto l’anno, ma a dicembre viene preparato un programma speciale in uno scenario magico dov’è presente la casa ufficiale di Santa Claus ma anche i suoi laboratori, in cui lavorano gli elfi, e casette di legno dove possono essere acquistati numerosi oggetti di artigianato finlandese.  

Bath

Mercatini imperdibili anche in Inghilterra, nello specifico a Bath, nel Sud-Ovest del Paese. Famosa per le sue terme, questa città vanta anche uno dei mercati natalizi più belli dell’intero Regno Unito: i visitatori possono infatti “perdersi” tra le oltre 200 casette di legno allestite intorno alla cattedrale normanna, in pieno centro. Decorate con migliaia di luci e addobbi natalizi, ospitano centinaia di bancarelle ricche di manifatture artigianali, cibi e bevande locali, abbigliamento e altre idee regalo. Numerosi, inoltre, gli spettacoli, i concerti e i cori natalizi che fanno in centro città.

Zagabria

Secondo gli utenti del sito web specializzato Europeanbestdestinations.com, si tratta, per il terzo anno consecutivo, del mercatino natalizio più bello d’Europa. Stiamo parlando di quello a Zagabria, capitale della Croazia. La zona del Mercato europeo diventa quella del mercato natalizio, dove trovano spazio centinaia di bancarelle. Un immenso albero di Natale viene installato nella centralissima piazza Ban Josip Jelacic, poco distante dalla fontana Mandusevac che è addobbata per l’occasione con migliaia di lucine colorate, scenografia perfetta per i concerti che si tengono nei fine settimana. Tra le tappe da non perdere, anche il parco Zrinjevac che ospita un altro mercatino la cui particolarità sta nel fatto che ai rami degli alberi vengono appese delle lanterne per creare un’atmosfera natalizia.

Mondo: I più letti