Bebe Vio trascina l’Italia, le azzurre trionfano in Coppa del mondo

Mondo
bebe-vio-ansa

A Tbilisi, nella semifinale con la Cina, la campionessa paralimpica è stata protagonista di una rimonta eccezionale con 14 stoccate nell’assalto finale. Poi il trionfo contro l’Ungheria. “Ho tirato per divertirmi”, ha raccontato

Bebe Vio, 21 anni, ha trascinato l’Italia alla vittoria della Coppa del Mondo a squadre di scherma paralimpica. L’atleta azzurra, a Tbilisi, è stata protagonista di un’incredibile rimonta durate la semifinale contro la Cina. Poi, insieme alle compagne, ha battuto l’Ungheria nella finale e conquistato il titolo.

L’incredibile rimonta nella semifinale contro la Cina

La semifinale contro la Cina era una finale anticipata. All'ultimo incontro le azzurre erano sotto 40-31. Bebe Vio, contro la fortissima Bian, ha subito due stoccate e poi l’incontro è stato fermato per la ruota della carrozzina dell’azzurra che si è staccata. Alla ripresa, Vio ha infilato 14 stoccate. Risultato finale: Italia 45 e Cina 44. Nell’ultimo scontro con l'Ungheria, le azzurre hanno completato il trionfo: 45-33, con altre 18 stoccate complessive di Bebe Vio.

“Mi sono divertita”

“Mi sono divertita così tanto che volevo che quell'assalto non finisse mai”, ha raccontato l’atleta italiana dopo la sua nuova impresa e la rimonta sulla Cina. “Ero tranquilla. A quel punto ho tirato per divertirmi, non guardavo il risultato e tiravo e basta, meglio che potevo. Finché alla fine... che bella la scherma, soprattutto quando posso condividerla con la mia squadra”, ha aggiunto.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.