Elicottero Leicester, il club conferma: morto il presidente e altri 4

Mondo
elicottero_leicester_GettyImages

A distanza di ore dallo schianto del velivolo (FOTO), la società inglese posta un messaggio su Twitter: deceduti il patron, due componenti del suo staff, il pilota e una passeggera

A distanza di un giorno dallo schianto dell'elicottero del presidente avvenuto nella serata di sabato 29 ottobre, il Leicester conferma che il patron Vichai Srivaddhanaprabha è morto. Con lui, tra le vittime, ci sono altre 4 persone che erano a bordo del velivolo. Indagini sono in corso sulle cause dell'incidente: testimoni hanno raccontato di aver visto l'elicottero avvitarsi in aria con un rotore bloccato dopo il decollo dallo stadio e subito prima di precipitare e prendere fuoco.

 

Tra le vittime due componenti dello staff del tycoon

Le altre vittime sono due componenti dello staff del tycoon thailandese, Nursara Suknamai e Kaveporn Punpare, il pilota Eric Swaffer e una passeggera, Izabela Roza Lechowicz, pilota anch'essa di origine polacca legata secondo alcune informazioni a Swaffer. Non era invece a bordo alcun familiare del patron del Leicester. Dopo l'incidente per ore si è diffusa la voce, adesso smentita, che a bordo ci fosse anche la figlia di Srivaddhanaprabha.

Il Leicester: abbiamo il cuore spezzato

"E' con profondo rimpianto e il cuore spezzato - si legge in un messaggio diffuso via Twitter dal Leicester City - che confermiamo che il nostro Presidente, Vichai Srivaddhanaprabha, è tra coloro che hanno perso tragicamente la vita sabato quando un elicottero con a bordo lui e altre quattro persone è precipitato fuori dal King Power stadium. Nessuno dei cinque è sopravvissuto". Nella nota si rivolge un pensiero alle famiglie delle vittime, si ricorda il patron come "un grande uomo" e si promette fedeltà "alla visione che lascia in eredità".

Vardy: non ho parole. Rinviate prossime due partite

Confermato il rinvio delle 2 prossime partite in calendario. Fra le prime reazioni quella del nazionale inglese Jamie Vardy, bomber e uomo simbolo del Leicester City, protagonista assoluto del vittorioso campionato 2015/2016, che twitta: "Non riesco a trovare le parole" (l'omaggio dei tifosi).

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.