Trump alla carovana di migranti: “È un’invasione, esercito vi aspetta”

2' di lettura

Il presidente Usa su Twitter alle migliaia di persone in marcia dal Messico verso gli Stati Uniti: “Tornate indietro, non sarete ammessi senza un processo legale”. Il dipartimento della difesa invierà oltre 5mila soldati al confine

“Questa è un’invasione del nostro Paese e il nostro esercito vi sta aspettando!”. È questo il messaggio che il presidente Usa Donald Trump ha indirizzato, attraverso Twitter, alla carovana di migranti centro americani in marcia dal Messico verso i confini degli Stati Uniti. “Molti membri di gang e molte persone assai cattive sono mescolate alla carovana”, ha aggiunto Trump. “Per favore, tornate indietro, non sarete ammessi negli Stati Uniti senza un processo legale”, ha concluso.

5200 soldati al confine

Il dipartimento della Difesa ha confermato la notizia, diffusa dal Wall Street Journal, che 5200 soldati saranno inviati al confine con il Messico: una cifra ben superiore agli 800 militari previsti inizialmente, che equivarrebbe a circa un terzo degli agenti della polizia di frontiera operanti al confine.

In cammino ci sarebbe una seconda carovana

Intanto, oltre alle migliaia di cittadini centroamericani - per lo più honduregni, guatemaltechi e salvadoregni - partiti un paio di settimane fa, una seconda carovana di migranti sarebbe in cammino verso gli Usa dopo essere uscita da El Salvador. A dirlo è il quotidiano La Tribuna, che cita personale del Coordinamento per la riduzione dei disastri (Conred) del Guatemala (che starebbe fornendo assistenza al gruppo). Gli esuli in viaggio sarebbero 350 e avrebbero già attraversato il confine del loro Paese con il Guatemala per proseguire in carovana negli Stati Uniti.

Data ultima modifica 29 ottobre 2018 ore 22:11

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"