Niki Lauda sta meglio, medici ottimisti: "Il decorso è soddisfacente"

Mondo
niki-lauda-ansa

A comunicarlo l’ospedale di Vienna dove l’ex campione di F1 è ricoverato dal 2 agosto scorso a causa di un virus influenzale degenerato in polmonite. Per i sanitari il decorso, dopo il trapianto polmonare, è positivo e gli organi stanno reagendo bene

Le condizioni di Niki Lauda migliorano. Stando al bollettino medico dell'Allgemeines Krankenhaus (Akh) di Vienna, dove l'ex campione di Formula 1 ha subito un trapianto polmonare lo scorso 2 agosto, l’attuale presidente onorario della scuderia Mercedes "va verso il miglioramento". Il decorso postoperatorio "è molto soddisfacente" e "tutti gli organi funzionano bene", hanno fatto sapere i sanitari. Due trapianti renali alle spalle, e scampato nel 1976 a un incendio a Nürburgring, durante il Gran Premio di Germania, che ne danneggiò fortemente proprio i polmoni, Lauda è stato operato a causa di un virus influenzale, degenerato in polmonite.

Uscito da coma artificiale il 4 agosto

L’ex campione del mondo, due volte con la Ferrari e una con la McLaren (LA SUA STORIA), il 4 agosto era uscito dal coma artificiale che si era reso necessario dopo il trapianto del polmone. L'ex pilota, dunque, da circa due giorni è cosciente e respira senza l'ausilio delle macchine.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.