Parigi, migrante si arrampica fino al quarto piano e salva un bimbo

2' di lettura

Sabato sera Mamadou, 22enne immigrato irregolare, stava andando in un bar. Ha visto il bambino e non ci ha pensato due volte: si è arrampicato e lo ha tratto in salvo. Macron ha assicurato che "tutte le carte saranno regolarizzate". La mamma: "Grazie Spiderman"

Ha scalato un palazzo a mani nude per salvare un bambino di quattro anni che stava cadendo da un balcone. Sui social, numerosi utenti chiedevano per lui, arrivato clandestinamente dal Mali qualche mese fa, cittadinanza e documenti. Il presidente Emmanuel Macron, che lo ha ricevuto all'Eliseo per congratularsi con lui del gesto eroico, ha assicurato che "tutte le carte saranno regolarizzate": il ragazzo avrà la cittadinanza. È la storia di Mamoudou Gassama, 22enne diventato un eroe in Francia. 

Il gesto eroico

Il video che lo ritrae durante il salvataggio del bimbo sta facendo il giro del mondo. Sabato scorso, 26 maggio, il maliano stava andando in un bar di Parigi per seguire la finale di Champions League quando si è accorto che un bambino era appeso a un balcone del quarto piano di un palazzo e stava per cadere. Arrampicandosi da un terrazzo all’altro, il giovane è riuscito a raggiungere il bambino e a metterlo in salvo. Sembra che il piccolo fosse stato lasciato solo in casa dai genitori; ora è affidato all'ufficio per la protezione dei minori, mentre il padre è in stato di fermo. "Sono andato su. Grazie a Dio, l'ho salvato ", ha detto domenica sera a Le Parisien Mamoudou Gassama, affermando di non averci pensato due volte e di non aver considerato la pericolosità di quello che stava facendo: "L'ho fatto perché è un bambino”. Lo Spiderman parigino, soprannome che in tanti gli hanno affibbiato in queste ore, è diventato un eroe.

La cittadinanza

Il ragazzo è un immigrato irregolare arrivato nel Paese qualche mese fa: sui social gli utenti chiedevano che gli venisse data la cittadinanza francese. Anche il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, aveva sottolineato in un tweet il suo "comportamento eroico", affermando che "questo atto di immensa bravura, fedele ai valori di solidarietà della nostra Repubblica, deve aprirgli le porte della nostra comunità nazionale". E così sarà: Emmanuel Macron ha assicurato che al giovane verranno dati i documenti e che quindi potrà rimanere in Francia legalmente.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"