Bimbo salvato a Parigi, la mamma a Mamadou: "Grazie Spiderman"

Mamadou Gassama si arrampica per salvare il bambino sospeso nel vuoto
4' di lettura

La donna ha espresso il desiderio di incontrare Mamadou Gassama, il 22enne migrante irregolare che ha scalato un edificio di quattro piani per salvare il figlio. "Non giustifico mio marito ma sarebbe potuto accadere anche ad altri"

"Spero di incontrarlo per dirgli grazie di persona". La mamma del bambino salvato a Parigi ringrazia Mamadou Gassama, il migrante irregolare del Mali che si è arrampicato su un palazzo di quattro piani per mettere in sicurezza suo figlio.

"Ringrazio il cielo"

"Grazie, ringrazio il cielo che è intervenuto, sarebbe potuto accadere il peggio", ha dichiarato la donna in un'intervista ad Antenne Reunion. La donna, originaria dell'isola Réunion (possedimento francese nell'oceano Indiano) dove si trovava in questi giorni per un concorso, ha spiegato di essere stata avvisata dalla polizia di quello che era accaduto a Parigi. Ha visto poi il video e ha riconosciuto "il palazzo, l'indirizzo, i vestiti" del figlio di quattro anni e mezzo.

"Non giustifico mio marito"

A poroposito del marito, che ha lasciato da solo a casa il figlio per andare a fare acquisti e che poi è rimasto in giro a giocare a Pokemon Go, la donna ha dichiarato: "E' molto provato. Non lo giustifico, ma sarebbe potuto accadere anche ad altre persone, come in effetti è già successo in altre occasioni. Mio figlio ha avuto fortuna". Il bimbo è stato restituito alla custodia del padre, rilasciato dopo il fermo, ma sarà seguito regolarmente dai servizi sociali. "Una cosa normale dopo quello che è successo", ha riconosciuto la madre, che rientrerà a Parigi per vederlo e incontrare gli operatori sociali.

La ricompensa

La donna ha espresso il desiderio di incontrare Gassama, l'eroe che ha scalato a mani nude un edificio di quattro piani per salvare suo figlio, che penzolava nel vuoto fuori dal balcone del suo appartamento. "Gli vorrei dire grazie. Non si può che ringraziarlo per essere stato così reattivo. Sto cercando di capire se potrò vederlo di persona". Nel frattempo, lo !Spiderman" maliano è stato ricompensato per la sua azione di salvataggio: è stato infatti ricevuto nella giornata di lunedì all'Eliseo dal presidente francese Emmanuel Macron, il quale ha assicurato che al giovane di 22 anni saranno concessi tutti i documenti per rimanere in Francia in maniera regolare.

Leggi tutto
Prossimo articolo