Incidente aereo a Cuba, morta una superstite: le vittime salgono a 111

La zona di Cuba dove è precipitato l'aereo, 18 maggio 2018 (Getty Images)
2' di lettura

La donna, di 23 anni, aveva riportato gravissime ferite dopo lo schianto del 18 maggio. Rimangono solo due sopravvissute: una 19enne e una 39enne. Intanto il Messico ha sospeso la società di noleggio messicana che possedeva il velivolo precipitato all'Avana

Sale a 111 il bilancio delle vittime del disastro aereo di Cuba del 18 maggio, dopo che una delle tre superstiti è morta. A dare la notizia del decesso di Gretell Landrove Font, 23 anni, sono stati i media cubani. La giovane, che è deceduta nel pomeriggio del 21 maggio, era rimasta gravemente ferita dopo lo schianto. Era una ballerina di flamenco e studentessa di ingegneria vicina alla laurea. Sono quindi solo due ora le persone sopravvissute allo schianto del Boieng 737 affittato da una compagnia messicana alla compagnia aerea nazionale cubana. Si tratta di due donne, la 19enne Mailen Diaz e la 39enne Emiley Sanchez, entrambe di Holguin e ricoverate all'Avana. 

Sospesa la società che ha dato in noleggio l'aereo

Intanto, le autorità dell'aviazione messicana hanno deciso di sospendere la società di noleggio che possedeva l'aereo passeggeri precipitato. La Direzione generale dell'aviazione civile ha dichiarato che è stata presa la decisione di effettuare una revisione "straordinaria" per verificare se Aerolineas Damojh (che utilizza il nome commerciale di Global Air) rispetti la legge. Il velivolo precipitato aveva 39 anni e Damojh lo aveva affittato alla compagnia statale Cubana de Aviacion.

Lo schianto poco dopo il decollo

Il 18 maggio il Boeing 737 si era schiantato poco dopo il decollo dall'aeroporto dell'Avana (FOTO). Era partito dall'aeroporto Josè Martì ed era diretto verso la città di Holguin, nella parte orientale dell'isola. Lo schianto è avvenuto in una zona agricola, vicino alla cittadina di Santiago de Las Vegas, senza causare danni agli abitanti dell'area. Dopo l’episodio, una commissione speciale ha aperto un'inchiesta sui fatti. A bordo, tra le vittime, c'era anche una passeggera naturalizzata italiana: una donna di 50 anni di nome Carmen che risiedeva a Cilavegna, nel Pavese (VIDEO: Chi era).

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"