Harry e Meghan, un matrimonio reale nato da un appuntamento al buio

Il principe Harry e Meghan Markle (Getty)
5' di lettura

Grande attesa per il royal wedding tra il principe e l’attrice. Il "sì" è il lieto fine di una storia d’amore iniziata grazie a un’amica comune che ha organizzato l’incontro in Canada. Era il 2016, due anni dopo i due saranno all’altare. LO SPECIALE

Un matrimonio reale. Una favola che vede protagonisti un principe e un’attrice: è il royal wedding di Harry d’Inghilterra e Meghan Markle, che si scambieranno i voti nuziali sabato 19 maggio (LO SPECIALE). La cerimonia organizzata al castello di Windsor è il punto più alto di una storia d’amore iniziata due anni fa, nel giugno del 2016, quando a Toronto i due si sono incontrati per la prima volta.

Il primo incontro

Sono stati gli stessi Harry e Meghan a rivelare, durante un’intervista concessa alla Bbc, com’è stato il loro primo incontro. In realtà, i futuri sposi non hanno specificato i dettagli, affermando semplicemente di essere stati presentati da una conoscenza comune della quale non hanno voluto svelare il nome. Ma secondo alcuni giornali, tra cui la rivista Vanity Fair, quello tra il principe e l’attrice sarebbe stato un vero appuntamento al buio organizzato da Violet von Westenholz, amica d’infanzia di Harry e responsabile delle pubbliche relazioni di una famosa marca d’abbigliamento. Tutti e tre si trovavano a Toronto per motivi diversi ma Violet avrebbe fatto in modo che Harry e Meghan si incontrassero. Tra i due è stato subito colpo di fulmine: "Quando ho conosciuto Meghan le stelle erano allineate", ha detto il principe. Era il giugno del 2016 e già dopo pochi giorni dal quel primo incontro i due si sono rivisti a Londra. Non ci è voluto molto prima che il reale inglese invitasse l'attrice a trascorrere una vacanza in Botswana. E proprio quei giorni passati insieme in Africa, come hanno rivelato i due, sono stati fondamentali per la loro unione.

"Non sapevo nulla di lei, l’ho conosciuta vivendoci insieme"

Quando Meghan e Harry si sono conosciuti, lei era già famosa: l'attrice californiana, infatti, aveva recitato in serie tv di discreto successo come "Suits". Famosa sì, ma non famosissima visto che, come ha ammesso il principe d’Inghilterra: "Non sapevo chi fosse, non l’avevo mai vista sullo schermo". Per loro, tra impegni e giornalisti, non è stato semplice riuscire a incontrarsi senza uscire allo scoperto. Soltanto quando le voci iniziavano a diventare troppo insistenti, la Casa reale - nel novembre del 2016 - ha confermato la frequentazione tra Harry e Meghan, chiedendo che venisse rispettata la privacy di quest’ultima.

La proposta e il fidanzamento ufficiale

Come in ogni favola che si rispetti, è il principe a fare la proposta inginocchiandosi e porgendo l’anello alla sua fidanzata. Harry non ha fatto eccezione e, come ha raccontato Meghan, ha fatto la proposta “durante una cena in cui lui stava arrostendo del pollo, nella residenza di Nottingham Cottage, a Kensington Palace. Si è chinato su un ginocchio ed è stata una meravigliosa sorpresa". La risposta? "È stato un sì immediato, non mi ha neppure lasciato finire la frase. Mi ha chiesto 'posso dire sì?'", ha rivelato il principe a Mishal Husain, la giornalista Bbc che li ha intervistati dopo il fidanzamento ufficiale. "Poi ci siamo abbracciati e avevo l'anello al dito", ha concluso lei. Una proposta che è arrivata poche settimane prima rispetto all’annuncio del fidanzamento ufficiale, il 27 novembre 2017. Da lì a poco si sarebbe anche scoperta la data del matrimonio, sabato 19 maggio 2018.

Meghan e la famiglia reale

"Ovviamente io sapevo chi era Harry, era impossibile non conoscerlo, ma ho realmente capito chi avevo accanto soltanto quando ho iniziato a stare con lui", ha raccontato la futura sposa. E stare con Harry d’Inghilterra, per Meghan Markle, vuol dire anche vivere con la famiglia reale, ma pare che l’attrice non abbia incontrato particolari difficoltà neppure con la nonna del futuro marito, la regina Elisabetta. "È stato incredibile conoscerla, so quanto Harry ami la sua nonna", ha detto Meghan. Una volta ufficializzato il fidanzamento, ha parlato anche di Lady Diana, la mamma di Harry: "Mi sarebbe piaciuto conoscerla, l’anello che mi ha regalato Harry ha delle pietre che appartenevano a lei. L’ha disegnato lui stesso e per me è un grandissimo onore". "Mia madre e Meghan sarebbero state molto amiche, ci sarebbe stata una grande complicità tra loro, ma lei è comunque sempre con noi, anche attraverso l’anello che le ho regalato", ha aggiunto poi il principe. Per lui, l’attrice americana si è convertita (lei era di religione protestante) e si è detta disposta a lasciare il mondo del cinema e della tv.

Si attende soltanto il "sì"

Il 19 maggio, nella Cappella di St George all'interno del castello di Windsor, Harry e Meghan pronunceranno il loro "sì". Per il loro matrimonio, i due non hanno chiesto regali ma soltanto donazioni nei confronti di enti benefici. A guardarli ci sarà il mondo intero e si prospetta il lieto fine di una storia che continua ad entusiasmare i sudditi di sua maestà e non solo. Meghan, infatti, americana, divorziata, di tre anni più grande di Harry e con lontane origini afroamericane, ha saputo conquistare l’opinione pubblica raccogliendo consensi sia in Inghilterra sia all’estero. Durante ogni evento ufficiale post fidanzamento, la coppia è stata letteralmente sommersa da fan che chiedevano foto e strette di mano. Una popolarità che ha uguagliato anche quella di William e Kate.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"