Cina, rimosso limite due mandati: Xi Jinping verso presidenza a vita

L'applauso del Congresso dopo la decisione: in primo piano il presidente Xi Jinping (Ansa)
2' di lettura

Il Congresso nazionale del popolo ha approvato quasi all'unanimità l’abolizione del vincolo dalla Costituzione, spianando la strada all’attuale presidente per mantenere l'incarico senza alcuna limitazione temporale

Il Congresso nazionale del popolo in Cina ha approvato quasi all'unanimità la rimozione del limite ai due mandati presidenziali massimi previsto finora dalla Costituzione. Questo consentirà all’attuale presidente Xi Jinping di mantenere l'incarico senza alcun vincolo temporale, anche a vita. 

Voto quasi unanime

I voti favorevoli sono stati 2.958, due i contrari e tre gli astenuti. Il Congresso nazionale del popolo, la sessione annuale parlamentare cinese, ha aperto la riunione plenaria e subito avviato le votazioni sulla riforma costituzionale. Il punto saliente era l'eliminazione del limite massimo dei due due mandati alla presidenza della Repubblica popolare. Xi Jinping, in questo modo, alla vigilia del suo secondo mandato, ha la strada spianata per mantenere la carica presidenziale finché vorrà.

Il pacchetto di riforme

L'emendamento è parte del pacchetto di riforme approvato dal Comitato centrale del Pcc che include anche l'iscrizione del "Pensiero di Xi Jinping", quello relativo al "socialismo con caratteristiche cinesi per una nuova era", replicando quanto già fatto a ottobre 2017 con la Carta fondamentale del Partito comunista cinese durante il suo 19esimo Congresso. In quest'ultimo appuntamento, furono ammorbiditi o rimossi una serie di paletti sulla leadership collettiva e la successione fissati per evitare il ripetersi degli eccessi del periodo dell'era di Mao Zedong e delle controverse conseguenze del periodo della Rivoluzione Culturale.

La battuta di Trump

Alcune ore prima della votazione, il presidente Usa Donald Trump ha lodato il suo omologo cinese come "un grande" e aveva ipotizzato che un giorno sarebbe stato possibile anche per lui negli Stati Uniti rimanere in carica tutta la vita. Poi ha chiarito che si trattava di “una battuta”.

Leggi tutto
Prossimo articolo