Usa, arriva la "Putin-list" con 210 nomi: c'è anche Abramovich

2' di lettura

Il Tesoro americano diffonde l'elenco di nomi degli oligarchi vicini al presidente russo che potrebbero essere oggetto di sanzioni. Tra le persone indicate,114 uomini politici e 96 oligarchi

Il Tesoro americano diffonde la “Putin-list” con i nomi degli oligarchi russi vicini al presidente russo Vladimir Putin che potrebbero essere oggetto di sanzioni. Nella lista figurano 210 nomi, di cui 114 uomini politici e 96 oligarchi. Fra questi ultimi altri Roman Abramovich, il fondatore del colosso industriale Oleg Deripaska e l'uomo d'affari Vladimir Potanin. La redazione della cosiddetta “Putin-list” era prevista dalla legge approvata dal Congresso per varare nuove sanzioni per le interferenze della Russia sulle elezioni del 2016.

I nomi nella lista

Nella lista stilata dal Tesoro ci sono molti uomini dell'entourage politico di Putin, fra i quali il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, vari consiglieri e diversi membri del Gabinetto del presidente russo. Fra questi ultimi ci sono: il premier Dmitri Medvedev, il ministro della Difesa Sergey Shoygu, il ministro dello Sviluppo economico Maksim Oreshkin il ministro dell'Energia Aleksandr Novak e quello dello Sport Pavel Kolobkov. L'elenco include gli amministratori delegati di Gazprom e Rosneft, rispettivamente Aleksey Miller e Igor Sechin.

Leggi tutto
Prossimo articolo