Germania, Spd dice sì a nuovo governo di coalizione con Merkel

2' di lettura

I delegati del partito guidato da Martin Schulz hanno dato il via libera alle trattative per un nuovo esecutivo di Grande Coalizione. Giovani socialdemocratici contrari ad accordo. Plauso della Commissione Ue

Passo avanti verso la formazione di un nuovo governo in Germania: l’assemblea dei delegati della Spd, partito di centrosinistra guidato da Martin Schulz, ha votato sì alla ripresa delle trattative per la nascita di una nuova Grande Coalizione con la cancelliera uscente Angela Merkel. La mozione portata avanti dal leader Martin Schulz ha ottenuto 362 voti a favore e 279 contrari. Grande soddisfazione è stata espressa dal segretario della Spd: "Siamo tutti sollevati, il risultato dimostra che abbiamo lottato duramente. Dopo questo duro dibattito, abbiamo il compito di portare avanti il partito tenendolo insieme. Io mi confronterò con i critici", ha aggiunto.  

Giovani del partito contrari a coalizione

"Qualunque cosa succederà oggi non sarà la fine della nostra storia, non sarà la fine dei Socialdemocratici, ma può essere l'inizio di una nuova storia che scriviamo insieme. Prendiamoci questo rischio insieme. Anche se questo significa essere nani oggi, così potremmo essere nuovamente giganti domani. Per favore, votate no". Queste le parole del leader dei Giovani Socialdemocratici, Kevin Kuehnert, al congresso straordinario convocato a Bonn per decidere se dare il via libera a consultazioni formali per la creazione di una coalizione con la Cdu-Csu di Angela Merkel.

Merkel: lieta, serve governo stabile

Angela Merkel ha affermato di essere "lieta" del risultato del voto dell'Spd e ha ribadito: "Per noi è importante un governo stabile". La cancelliera ha ricordato che le trattative si svolgeranno a partire dalla "cornice" fornita dal documento uscito dai colloqui esplorativi. "C'è molto lavoro da fare, ma deve essere orientato allo scopo" e deve avvenire in un clima segnato dalla "ragionevolezza", ha aggiunto.

Capo gabinetto Commissione Ue: “Ottima notizia”

"Un'ottima notizia per un'Europa più unita, forte e democratica!". E' il tweet del capo di gabinetto del presidente della Commissione Ue Juncker, il tedesco Martin Selmayr, molto vicino alla cancelliera Angela Merkel, dopo il via libera del congresso della Spd alle trattative per formare un governo di grande coalizione in Germania.

Tajani: Germania player importante

Sempre via twitter il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani si è detto soddisfatto:  "L'accordo politico a Berlino è una notizia positiva per la stabilità in tutta Europa. La Germania è un player importante per far avanzare il processo di riforma necessario all'Europa per renderla più efficace nel fornire risposte ai cittadini". 

coalizione con l'Unione di Angela MerkelGentiloni: “Passo avanti per futuro Europa”

Felicità per la decisione della Spd è stata espressa anche dal presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni, che su Twitter ha scritto: "Passa a maggioranza la proposta di Martin Schulz per concludere un accordo di grande coalizione. Un passo avanti per il futuro dell'Europa".

Data ultima modifica 21 gennaio 2018 ore 18:15

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"